09/01/2019

Cronaca

Ferrovia Chivasso-Aosta: via libera alla soppressione dei passaggi a livello. Il costo? 85 milioni di euro

Canavese

/
CONDIVIDI

Disco verde alla tanto paventata e attesa soppressione dei passaggi a livello sulla linea ferroviaria Chivasso-Aosta che sosterà 85 milioni di euro. In una nota, l’ufficio stampa della Regione Piemonte ha ufficializzato la notizia che sono stati siglati, nella mattinata di mercoledì 9 gennaio, tre protocolli d’intesa per l’eliminazione dei 49 presenti nella tratta piemontese Chivasso-Quincinetto sono stati siglati mercoledì 9 gennaio, presso la Sala Giunta della Regione Piemonte a Torino, da Francesco Balocco, assessore regionale ai Trasporti, Marco Marchese, responsabile del programma Soppressione Passaggi a Livello di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane), Dino Vurro, coordinatore territoriale Area Nord Ovest Anas, Antonio Iaria, consigliere delegato della Città Metropolitana, e dai rappresentanti del Bacino imbrifero Montano della Dora Baltea e dei Comuni interessati.

I protocolli, che consentiranno di mettere finalmente mano a questo importante ed atteso intervento sulla linea ferroviaria che collega Chivasso al capoluogo valdostano, riguardano tre distinte tratte: Montanaro–Strambino, che coinvolge Montanaro, Caluso, Candia Canavese, Mercenasco e Strambino; Ivrea–Montalto, con i Comuni di Ivrea, Montalto Dora e Borgofranco; Quincinetto, con i Comuni di Quassolo, Borgofranco di Ivrea, Settimo Vittone, Tavagnasco e Quincinetto.

L’eliminazione sarà effettuata secondo una scala di priorità elaborata su un’analisi costi/benefici, tenendo conto anche della pericolosità degli attraversamenti. L’investimento complessivo previsto è di 85 milioni di euro.

La Regione Piemonte ha già messo a disposizione un finanziamento di 10 milioni, di cui 5 previsti per il Fondo Sviluppo e Coesione regionale (FSC), confluiti nei 15 milioni del contratto di programma 2017-2021 tra Rfi e Ministero Infrastrutture e Trasporti per l’adeguamento e miglioramento della linea ferroviaria a binario unico Chivasso-Ivrea-Quincinetto. Con la stipula dei protocolli RFI e Regione Piemonte si impegnano a reperire le ulteriori risorse necessarie nell’ambito dei prossimi stanziamenti previsti a livello regionale e del programma di investimento nazionale per l’eliminazione dei passaggi a livello.

“Con la firma di questi protocolli – dichiara l’assessore Balocco -, si potrà finalmente procedere all’eliminazione dei passaggi a livello su questa linea, la cui affidabilità risente dei numerosi attraversamenti. Ringrazio tutti gli attori che hanno svolto il complesso lavoro che ha portato a questa intesa, concertando gli interventi necessari e rendendo così possibile una più rapida attuazione delle fasi successive. Presto un analogo protocollo interesserà la Torino-Pinerolo ed in generale saranno affrontate con lo stesso metodo le criticità della Regione su questo tema”.

07/10/2022 

Politica

Canavese: l’ex deputata Pd Francesca Bonomo lascia Montecitorio: “Ho cercato di essere me stessa”

Dopo due mandati consecutivi, l’ex deputata canavesana del Partito Democratico Francesca Bonomo, originaria di Barbania, ha […]

leggi tutto...

07/10/2022 

Sanità

L’Asl T04 lascia a casa 70 Oss? Il sindacato Nursind: “La Direzione generale è per la stabilizzazione”

A seguito di un comunicato stampa apparso su diverse testate giornalistiche, con il quale veniva segnalato […]

leggi tutto...

07/10/2022 

Sanità

Le iniziative dell’Asl T04 per “Ottobre Rosa”, mese della prevenzione del tumore al seno

 Anche quest’anno, in occasione di Ottobre Rosa, Mese internazionale della prevenzione del tumore al seno, sono […]

leggi tutto...

07/10/2022 

Cronaca

Chivasso: 240 mila euro del Pnrr per l’aggiornamento in sicurezza dei servizi comunali in Cloud

Il Dipartimento per la Trasformazione Digitale della Presidenza del Consiglio dei ministri ha finanziato per 241 […]

leggi tutto...

07/10/2022 

Economia

Canavese: il caro energia minaccia la produzione, ma il Polo dello stampaggio “tiene botta”

È uno dei pochissimi comparti produttivi in Italia che, seppure tra mille difficoltà, resiste ai rincari […]

leggi tutto...

07/10/2022 

Cronaca

Ambrosini, ex commissario Asa, ottiene i servizi sociali ed evita il processo per bancarotta fraudolenta

Ha chiesto di dedicare parte del suo tempo al “supporto giuridico-amministrativo agli uffici e alle strutture […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy