10/11/2019

Cronaca

Chivasso: sono partiti i lavori di restauro della storica passerella ferroviaria di via Roma

CONDIVIDI

Si sono finalmente conclusi i lavori di rimozione della prima parte della storica passerella pedonale che collega via Roma a via Caluso. Le operazioni sono cominciate il 15 ottobre e sono state concordate dal Comune di Chivasso e Rfi, Rete Ferroviaria Italiana, nell’ambito dei progetti di modifica della viabilità a seguito della chiusura dei passaggi a livello sulle linee Chivasso – Aosta e Torino – Milano.

I lavori di restauro conservativo del vecchio attraversamento pedonale partiranno non appena arriverà il nulla osta da parte della Sovrintendenza dei Beni Architettonici, ma si è già provveduto a mettere in sicurezza la zona attraverso la rimozione della prima parte del ponte, sul lato di via Roma. Si stima che i lavori avranno una durata di sei mesi e avverranno attraverso il recupero e la sostituzione di alcune parti in acciaio che compongono la struttura.

“Al termine dei lavori di restauro conservativo cominciati lo scorso 15 ottobre – ha commentato il sindaco Claudio Castello – potremo riaprire la passerella al transito pedonale. Si tratta di un avvenimento importante per la nostra città perché insieme ai lavori di rimozione dei passaggi a livello e la realizzazione dei sottopassi della stazione, il ripristino di questa passerella ci consentirà di migliorare il collegamento tra il concentrico e la zona a nord della città. Ma non solo, ritengo che la passerella abbia un valore storico importante per tutti i cittadini. Per anni è stata utilizzata per collegare, per unire le parti della nostra città, divise in due dai binari e fra poco potremo finalmente tornare a usarla. Naturalmente manterrà la sua struttura originale, sarà esclusivamente pedonale per cui chi ha difficoltà motorie, le mamme con i passeggini o semplicemente non se la sente di fare le scale potrà continuare ad utilizzare il passaggio attraverso la stazione ferroviaria dotato di ascensori”.

07/10/2022 

Politica

Canavese: l’ex deputata Pd Francesca Bonomo lascia Montecitorio: “Ho cercato di essere me stessa”

Dopo due mandati consecutivi, l’ex deputata canavesana del Partito Democratico Francesca Bonomo, originaria di Barbania, ha […]

leggi tutto...

07/10/2022 

Sanità

L’Asl T04 lascia a casa 70 Oss? Il sindacato Nursind: “La Direzione generale è per la stabilizzazione”

A seguito di un comunicato stampa apparso su diverse testate giornalistiche, con il quale veniva segnalato […]

leggi tutto...

07/10/2022 

Sanità

Le iniziative dell’Asl T04 per “Ottobre Rosa”, mese della prevenzione del tumore al seno

 Anche quest’anno, in occasione di Ottobre Rosa, Mese internazionale della prevenzione del tumore al seno, sono […]

leggi tutto...

07/10/2022 

Cronaca

Chivasso: 240 mila euro del Pnrr per l’aggiornamento in sicurezza dei servizi comunali in Cloud

Il Dipartimento per la Trasformazione Digitale della Presidenza del Consiglio dei ministri ha finanziato per 241 […]

leggi tutto...

07/10/2022 

Economia

Canavese: il caro energia minaccia la produzione, ma il Polo dello stampaggio “tiene botta”

È uno dei pochissimi comparti produttivi in Italia che, seppure tra mille difficoltà, resiste ai rincari […]

leggi tutto...

07/10/2022 

Cronaca

Affido ai Servizi Sociali: Ambrosini, ex commissario Asa, evita il processo per bancarotta fraudolenta

Ha chiesto di dedicare parte del suo tempo al “supporto giuridico-amministrativo agli uffici e alle strutture […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy