Caselle: due nuovi autovelox sulle provinciali 2 e 13. Multe salate per gli amanti della velocità

Caselle

/

21/09/2018

CONDIVIDI

Nei tratti interessati il limite di velocità sarà fissato in 70 chilometri orari. La decisione dell'amministrazione comunale è dovuta all'elevato numero di incidenti stradali e non per fare cassa come alcuni sostengono

Vita dura, da fine settembre, per coloro che amano premere l’acceleratore nelle strade provinciali che costeggiano l’aeroporto di Caselle: l’amministrazione comunale, come preannunciato nei mesi scorsi, ha dato disposizione di installare due nuovi autovelox. Da fine settembre, dunque, gli automobilisti dovranno fare i conti con nuovi rilevatori di velocità posizionati lungo la strada provinciale 13 in direzzione di San Maurizio Canavese, più o meno all’altezza della stazione ferroviaria della tratta ferroviaria Torino-Ceres gestita dal Gtt e lungo la strada provinciale 2 nei pressi dell’incrocio con via Filatoio.

I due autovelox entreranno in funzione a fine settembre: sempre da fine mese il limite di velocità nei due tratti stradali interessati dovrebbe essere innalzato dagli attuali 50 a 70 chilometri orari. I trasgressori incorreranno in salate sanzioni: gli automobilisti che supereranno i nuovi limiti di velocità di 10 Km orari sovranno sborsare tra un minimo di 41 a un massimo di 161 euro. E ancora: chi supererà il limite tra i 10 e i 40 Km orari dovrà pagare una multa compresa tra i 168 e i 674 euro e la decurtazione di tre punti sulla patente mentre tra i 40 e i 60 Km orari i trasgressori dovranno pagare una sanzione che va dai 527 ai 2.028 euro e dovranno dire addio a 6 punti sulla patente. E’ prevista la sospensione della patente da uno a tre mesi. In caso di recidiva nell’arco di un biennio la sospensione potrà essere compresa tra gli otto e diciotto mesi.

Gli amanti della velocità ad ogni costo che sforeranno i limiti oltre i 60 Km dovranno mettere mano al portafoglio e pagare una multa che va da 821 a 3.287 euro. E non è tutto: alla multa si aggiunge la decurtazione di dieci punti e la sospensione della patente da sei mesi ad un anno.

La decisione di installare nuovi autovelox non è stata dettata dalla volontà di fare facile cassa spiegano in Comune, ma di limitare il numero degli incidenti stradali anche mortali nelle due arterie stradali, interessate giorno e notte da un traffico molto intenso.

Dov'è successo?

Leggi anche

29/09/2020

Baseball: i “ragazzi” del “Redclay” di Castellamonte primeggiano sul Novara e accedono alle fasi nazionali

Si è concluso con un altro successo la stagione di baseball per i “ragazzi” della società […]

leggi tutto...

29/09/2020

Femminicidi: sul territorio metropolitano creata una rete di aiuto per gli uomini che odiano le donne

Preoccupa l’ondata di violenze familiari, culminata in questi ultimissimi giorni con l’uccisione di una donna da […]

leggi tutto...

29/09/2020

Coronavirus in Piemonte: oggi, 29 settembre, registrati due decessi, cento contagi e 55 guariti

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che, alle 18,00 di oggi, martedì 29 settembre, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy