21/09/2018

Cronaca

Caselle: due nuovi autovelox sulle provinciali 2 e 13. Multe salate per gli amanti della velocità

Caselle

/
CONDIVIDI

Vita dura, da fine settembre, per coloro che amano premere l’acceleratore nelle strade provinciali che costeggiano l’aeroporto di Caselle: l’amministrazione comunale, come preannunciato nei mesi scorsi, ha dato disposizione di installare due nuovi autovelox. Da fine settembre, dunque, gli automobilisti dovranno fare i conti con nuovi rilevatori di velocità posizionati lungo la strada provinciale 13 in direzzione di San Maurizio Canavese, più o meno all’altezza della stazione ferroviaria della tratta ferroviaria Torino-Ceres gestita dal Gtt e lungo la strada provinciale 2 nei pressi dell’incrocio con via Filatoio.

I due autovelox entreranno in funzione a fine settembre: sempre da fine mese il limite di velocità nei due tratti stradali interessati dovrebbe essere innalzato dagli attuali 50 a 70 chilometri orari. I trasgressori incorreranno in salate sanzioni: gli automobilisti che supereranno i nuovi limiti di velocità di 10 Km orari sovranno sborsare tra un minimo di 41 a un massimo di 161 euro. E ancora: chi supererà il limite tra i 10 e i 40 Km orari dovrà pagare una multa compresa tra i 168 e i 674 euro e la decurtazione di tre punti sulla patente mentre tra i 40 e i 60 Km orari i trasgressori dovranno pagare una sanzione che va dai 527 ai 2.028 euro e dovranno dire addio a 6 punti sulla patente. E’ prevista la sospensione della patente da uno a tre mesi. In caso di recidiva nell’arco di un biennio la sospensione potrà essere compresa tra gli otto e diciotto mesi.

Gli amanti della velocità ad ogni costo che sforeranno i limiti oltre i 60 Km dovranno mettere mano al portafoglio e pagare una multa che va da 821 a 3.287 euro. E non è tutto: alla multa si aggiunge la decurtazione di dieci punti e la sospensione della patente da sei mesi ad un anno.

La decisione di installare nuovi autovelox non è stata dettata dalla volontà di fare facile cassa spiegano in Comune, ma di limitare il numero degli incidenti stradali anche mortali nelle due arterie stradali, interessate giorno e notte da un traffico molto intenso.

Dov'è successo?

06/12/2022 

Cronaca

Canavese, la Coldiretti Torino: “Dopo gli incendi in cascina chiediamo massima vigilanza”

Dopo l’ennesimo incendio che ha devastato un fienile, questa volta nella frazione Sant’Antonio di Castellamonte, mandando […]

leggi tutto...

06/12/2022 

Sport

San Francesco al Campo: via al Turin International Cyclocross. Gran finale di stagione al Velodromo

Sarà una fine anno davvero speciale per lo sport tra Torinese e Canavese. Ieri sera, al […]

leggi tutto...

06/12/2022 

Politica

Pronto soccorso di Cuorgnè, il consigliere regionale Avetta (Pd): “Icardi non lo riaprirà più”

Il consigliere regionale Alberto Avetta (Pd) non ha dubbi ed esprime chiaramente la sua opinione:  a […]

leggi tutto...

06/12/2022 

Cronaca

Pont Canavese: una frana si stacca dal fianco della montagna. Danneggiati la chiesa e un’auto

I massi si sono staccati all’improvviso dal fianco della montagna e la frana ha investito la […]

leggi tutto...

06/12/2022 

Cronaca

Vidracco: il vicesindaco Metropolitano ai sindaci della Valle: “Nel 2023 i lavori sulla provinciale 61”

Sopralluogo ieri mattina lunedì 5 dicembre in ValChiusella per il vicesindaco della Città metropolitana di Torino […]

leggi tutto...

06/12/2022 

Cronaca

Strade chiuse per lavori di ammodernamento a San Maurizio, Santuario di Belmonte e Valli di Lanzo

Strada provinciale 16 di “San Maurizio” dal 6 al 16 dicembre 2022 Per lavori di rappezzatura […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy