22/06/2016

Cronaca

Canavese: la Regione Piemonte non ha i soldi per rinnovare il parco mezzi dei Vigili del fuoco

Rivarolo Canavese

/
CONDIVIDI

I distaccamenti volontari dei vigili del fuoco? Dovranno continuare a fare di necessità virtù. Il che vuol dire che dovranno ancora fare i conti con la carenza di mezzi perché la Regione Piemonte non ha fondi da destinare per rinnovare il parco mezzi. Bella consolazione. I volontari dovranno continuare a fare i conti con la sopportazione e il coraggio. Il fatto che svolgano al meglio il loro servizio con abnegazione, seppure senza autobotti, non ha convinto la giunta regionale a scucire nemmeno un centesimo.

Lo ha annunciato nella giornata di ieri la vicepresidente del Consiglio Regionale del Piemonte Daniela Ruffino che espresso tutto il suo rincrescimento per non essere riuscita, nonostante i continui solleciti, ad ottenere uno stanziamento adeguato che garantisca ai distaccamenti volontari di operare con maggiore serenità al servizio del territorio e della pubblica incolumità. Ieri, nel corso del consiglio regionale è stata discussa, senza successo, una sua interrogazione.

“Ancora una volta non ho registrato un impegno concreto da parte della giunta Chiamparino per salvaguardare i distaccamenti territoriali dei Vigili del Fuoco volontari. La Regione è al palo. Incontrerò il sottosegretario agli Interni, Gianpiero Bocci, per sottoporre il problem ha sottolineato Daniela Ruffino -. Quando sostengo che la Regione non sta operando per difendere i volontari – aggiunge l’esponente di Forza Italia –  lo dico a ragion veduta visto che non mi risulta quella attività minima di moral suasion che servirebbe a livello nazionale per aumentare i trasferimenti governativi. Così come non penso che possano essere considerate come proprie azioni quelle promosse dal mondo privato che regala mezzi e raccoglie fondi per i vari distaccamenti”.

E dato che la situazione nella quale operano i distaccamenti volontari piemontesi e, in particolare, quelli dell’Alto Canavese, è decisamente critica, l’esponente politico di Forza Italia ha annunciato che farà ricorso direttamente al governo centrale sollecitando un incontro con il sottosegretario al Ministero degli Interni. Le condizione nella quale sono costretti ad operare i vigili del fuoco volontari di Cuorgnè e Rivarolo, tanto per fare alcuni esempi, è drammatica e vergognosa. In gioco non c’è soltanto l’incolumità dei pompieri, che fanno più di quello che dovrebbero ma non consente di affrontare adeguatamente le situazioni di emergenza. A discapito, ovviamente della popolazione.

Dov'è successo?

26/01/2022 

Cronaca

Carceri: su 4mila detenuti oltre mille sono stati positivi al Covid. Il garante: “Sistema inadeguato”

“Su 3.700 posti e una presenza reale di oltre 4.000 persone, sono stati più di 1.000 […]

leggi tutto...

26/01/2022 

Sanità

Covid in Piemonte, contagi stabili: oggi sono oltre 14 mila. 12 i decessi e oltre 17mila i guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,30 di oggi, mercoledì 26 gennaio, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

26/01/2022 

Cronaca

Smog: torna il semaforo verde nei comuni di Chivasso, Ciriè, Poirino, Rivarolo e San Maurizio

Da domani, giovedì 27 gennaio fino a venerdì 28, giorno in cui Arpa verificherà il perdurare dei fenomeni di […]

leggi tutto...

26/01/2022 

Cronaca

Il ciclista Bernal grave dopo un incidente: Claudio Leone: “Ti aspettiamo per la tappa del Giro”

È stabile ma ancora in gravi condizioni di salute il campione di ciclismo colombiano che nella […]

leggi tutto...

26/01/2022 

Cronaca

Ivrea: nascondevano in casa oltre mezzo chilogrammo di droga. In manette un italiano e una colombiana

Nei giorni scorsi il personale del Commissariato di Ivrea nel corso di un’operazione di polizia giudiziaria […]

leggi tutto...

26/01/2022 

Cronaca

Previsioni del tempo: fine settimana di maltempo al Centro-Sud. Da domenica, però, tornerà il bel tempo

Ecco le previsioni del tempo elaborate dal centrometeoitaliano.it Tutti i principali modelli mostrano una blanda saccatura […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy