Venerdì 10 novembre disagi per viaggiatori e pendolari a causa dello sciopero indetto dai Cobas

Ceres

/

09/11/2017

CONDIVIDI

Le Organizzazioni sindacali rivendica nuove politiche sociali attraverso il rilancio di servizi pubblici e gratuiti, il diritto all’abitare, la messa in sicurezza del territorio

Disagi per gli utenti dei trasporti urbani, trasporti ferroviari e aerei, a causa dello sciopero nazionale di 24 ore indetto per domani, venerdì 10 novembre dall’organizzazione sindacale Usb-Lavoro Privato. Gli orari e le modalità variano di città in città. In ogni caso, nel rispetto della legge, verrà assicurato il completamento delle corse in partenza entro il termine delle fasce di servizio garantito. E’ bene sottolineare che lo sciopero dei trasporti potrà causare ripercussioni anche sull’operatività dei Centri di Servizi al Cliente e sui diversi servizi gestiti dal Gtt (Gruppo Torinese Trasporti) con possibile relativo disagio per la clientela.

Queste le motivazioni dello sciopero stando alle dichiarazioni rilascaite dalle segreterie delle Organizzazioni sindacali coinvolte: “L’agitazione è stata indetta per contrastare le politiche economiche e sociali del governo e per una loro radicale inversione, a cominciare dalla prossima legge di stabilità.
L’Unione Sindacale di Base, unitamente alle altre organizzazioni sindacali che hanno dichiarato lo sciopero, Confederazione Cobas e Cib Unicobas, rivendica inoltre nuove politiche sociali attraverso il rilancio di servizi pubblici e gratuiti, il diritto all’abitare, la messa in sicurezza del territorio, il contrasto alla xenofobia e al razzismo”.

L’agitazione indetta dall’Unione Sindacale di Base (Usb) in accordo con la Confederazione Cobas e Cib Cobas) garantisce i servizi di trasporto nel Torinese e nel Canavese nei seguenti orari: Servizio urbano e suburbano della Città di Torino: dalle 6,00 alle ,00 e dalle 12,00 alle 15,00.
Metropolitana: dalle 6,00 alle 9,00 e dalle 12,00 alle 15,00.
Autolinee extraurbane: da inizio servizio alle 8 e dalle 14.30 alle 17.30.
Sfm1 Pont-Rivarolo-Chieri (ferrovia Canavesana) e sfmA Torino-Aeroporto-Ceres: da inizio servizio alle 8 e dalle 14.30 alle 17.30.

 

Dov'è successo?

Leggi anche

San Maurizio Canavese

/

24/09/2018

Lavoro: McDonald’s apre un ristorante a San Maurizio Canavese e cerca 40 dipendenti

La catena internazionale di fast food McDonald’s apre un nuovo ristorante a San Maurizio Canavese e […]

leggi tutto...

Ivrea

/

24/09/2018

Economia: Patrizia Paglia è il nuovo presidente di Confindustria Canavese. Subentra a Fabrizio Gea

L’alladiese Patrizia Paglia, amministratore delegato della Iltar-Italbox Industrie Riunite di Bairo, è il nuovo presidente di […]

leggi tutto...

24/09/2018

Rivarolo: i misteri del Vaticano nel dibattito tra Fabrizio Bertot e Francesca Immacolata Chaouqui

Sarà una serata destinata ad accendere la curiosità ma che farà anche discutere: nel contesto della […]

leggi tutto...