Spineto di Castellamonte: donna soffoca nel sonno il fratello di 60 anni con un sacchetto di plastica

Castellamonte

/

11/11/2017

CONDIVIDI

L'omicida avrebbe confessato il delitto a un'amica con un sms. I carabinieri di Ivrea indagano per scoprire il movente dell'assassinio. Dall'autopsia elementi utili per le indagini

Avrebbe soffocato il fratello con un sacchetto di plastica: il delitto è stato scoperto quando alle 7,30 di

sabato 11 novembre, quando l’assassina ha inviato un sms al cellulare di un’amica che ha avvertito i carabinieri.  Il dramma ha avuto luogo in frazione Spineto di Castellamonte. La vittima è Mauro Mattioda, 60 anni, geometra originario di Cuorgnè che coabitava con la sorella. Ad ucciderlo sarebbe stata la sorella Cristina Mattioda, 64 anni, insegnante di inglese. I carabinieri sono intervenuti nella villetta bifamiliare in località Belvedere 265 teatro dell’inspiegabile (per il momento) delitto alle 8,00 del mattino quando sono stati avvertiti dalla destinataria del messaggio inviato dall’omicida.

Non si conoscono ancora i motivi che avrebbero spinto la donna ad uccidere il fratello: si suppone che l’uomo sia stato soffocato nel suo letto intorno alle quattro del mattino. Al momento la donna è sarebbe ancora stata fermata. I carabinieri della Compagnia e del nucleo operativo di Ivrea stanno effettuando stanno effettuando tutti gli accertamenti richiesti da questa terribile vicenda. Nella villetta abita, oltre alla vittima e la sorella, anche altre due persone in un alloggio adiacente.

Sarà il medico legale a fornire alla procura di Ivrea che sta coordinando le indagini svolte dagli uomini dell’Arma, oltre all’ora reale del decesso, ulteriori elementi per giungere a una conclusione che possa spiegare i motivi che hanno spinto una donna, stimata e pacifica come Cristina Mattioda ad uccidere il fratello in un modo così brutale.

Dov'è successo?

Leggi anche

Castellamonte

/

24/11/2017

Castellamonte, in biblioteca il laboratorio creativo per trasformare in doni gli oggetti riciclati

E’ dedicato alle imminenti feste natalizie il laboratorio creativo dal titolo “Aspettando il Natale…” per bambini […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

24/11/2017

Liceo linguistico al “Moro” di Rivarolo: è finalmente arrivato l’assenso della Città Metropolitana

L’Istituto di Istruzione Superiore “Aldo Moro” di Rivarolo Canavese potrà contare dal prossimo anno scolastico, su […]

leggi tutto...

Caselle

/

24/11/2017

La procura ha incaricato il casellese Mauro Esposito di far luce sulla tragedia di piazza San Carlo

Sarà l’architetto casellese Mauro Esposito, l’imprenditore casellese  testimone di giustizia che ha svelato la presenza della […]

leggi tutto...