Balme: bloccati da un torrente in piena durante la discesa. Escursionisti salvati nel cuore della notte

Balme

/

05/08/2018

CONDIVIDI

La coppia di alpinisti è stata tratta in salvo dopo ore di tentativi. Allarme (rientrato) per altre due presunti dispersi

Si erano avventurati in alta quota, percorrendo i sentieri di Balme, in Val di Lanzo, quando a causa di un torrente in piena sono rimasti bloccati senza poter scendere a valle. E’ accaduto nella serata di ieri, venerdì 4 agosto. Protagonisti della disavventura due escursionisti che stavano scendendo dal lago Mercurine. Per loro fortuna sono riusciti a dare l’allarme e, ne volgere di breve tempo, i volontari del Soccorso Alpino e i Vigili del fuoco hanno iniziato, intorno alle 22,00 le complesse operazioni di salvataggio, raggiungendo dapprima il comune valligiano e poi il luogo in cui i due escursionisti erano rimasti boccati.

Ci sono volute alcune ore per mettere in salvo i due escursionisti: intorno alle 3,00 del mattino di domenica 5 agosto, sono stati tratti in salvo e trasportati a valle con l’ausilio di un complesso sistema di corse. Nella giornata di ieri è scattato l’allarme per altri due escursionisti che a mezzanotte non avevano ancora fatto ritorno al rifugio Gastaldi, in località Al Crot del Ciaussinè a Balme.

L’allarme è rientrato un’ora dopo quando i due alpinisti sono riusciti a fare ritorno al rifugio.

Dov'è successo?

Leggi anche

Valperga

/

14/10/2018

I ladri prendono d’assalto l’ufficio postale di Valperga, ma il sistema d’allarme li mette in fuga

Tentativo di furto fallito all’ufficio postale di Valperga: è accaduto nella serata di ieri sabato 13 […]

leggi tutto...

Ciriè

/

14/10/2018

Ciriè: martedì 16 ottobre l’ultimo addio della città all’ex magistrato Antonio Smeriglio

Saranno celebrati martedì 16 ottobre nel Duomo di Ciriè i funerali del sostituto procuratore della Repubblica […]

leggi tutto...

Locana

/

14/10/2018

Canavese e Piemonte: “Pochi i medici di base nei comuni montani” e l’Uncem lancia l’allarme

I medici di base nelle vallate piemontesi e in quelle canavesane scarseggiano e questo crea non […]

leggi tutto...