30/08/2018

Cronaca

Venaria: il suggestivo villaggio di Babbo Natale rischia la demolizione. S’indaga per abuso edilizio

Venaria

/
CONDIVIDI

Potrebbe essere abbattuto il “Sogno del Natale” il villaggio realizzato lo scorso mese di novembre in piazza della Repubblica a Venaria per presunto abuso edilizio sul quale indagano gli agenti della polizia municipale. Quel luogo, dove era possibile incontrare Babbo Natale e dove lo staff per personaggio natalizio preparava i giochi da regalare ai bambini la notte di Natale potrebbe davvero avere i giorni contati.

E pensare che quel villaggio dalla magica atmosfera, nel periodo natalizio aveva attirato migliaia di bambini provenienti da tutto il Piemonte: nei duemila metri quadrati di superficie erano stati realizzati la Casa degli Elfi, la casa di Babbo Natale e, tra le altre cose, anche la famosa Fabbrica dei Giocattoli.

A trasferire l’idea da Torino a Venaria era stato l’asociazione “Christmas Dreams” presieduta dal presidente Carmelo Giammello. Le indagini per presunto abuso edilizio potrebbero coinvolgere anche il direttore del Consorzio delle Residenze Reali Sabaude. Il motivo: la struttura avrebbe dovuta essere smontata entro lo scorso 18 febbraio ma nei fatti si trova ancora in piazza della Repubblica all’interno dei Giardini della Reggia.

L’indagine è stata commissionata dall’Amministrazione Comunale che più volte ha sollecitato, senza risultato, l’associazione a smontare il villaggio di Babbo Natale.

Solleciti in questo senso erano inviati, nel tempo, anche dal Consorzio. Se l’abuso edilizio dovesse essere comprovato il presidente di “Christmas Dreams” rischia di trovarsi tra le mani un’ordinanza urgente di demolizione e una salatissima sanzione amministrativa da pagare.

Dov'è successo?

27/10/2020 

Cronaca

Guerriglia urbana a Torino, il presidente Cirio: “Pene esemplari per i delinquenti”

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio stigmatizza le violenze che hanno caratterizzato una delle manifestazioni […]

leggi tutto...

27/10/2020 

Cronaca

Caluso: dopo la madre è morto anche il bimbo di 5 anni coinvolto in un tragico incidente stradale

E’ morto nella mattinata di ieri, lunedì 26 ottobre, il bambino di 5 anni vittima di […]

leggi tutto...

27/10/2020 

Sanità

Coronavirus: balzo in avanti del contagio. +2.458 casi positivi. 13 i morti a causa del Covid-19

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che, alle 19,30 di oggi, martedì 27 ottobre, […]

leggi tutto...

27/10/2020 

Cronaca

Covid-19 a Volpiano, chiusi l’ufficio anagrafe e l’asilo nido comunale per la presenza di casi positivi

L’ufficio Anagrafe del Comune di Volpiano è chiuso al pubblico da oggi, martedì 27 ottobre, fino […]

leggi tutto...

27/10/2020 

Cronaca

Ivrea: titolare di una piadineria multato di 400 euro per aver servito un cliente dopo le 18

Sanzione di 400 euro per aver servito una piadina a un cliente dopo le ore 18,00. […]

leggi tutto...

27/10/2020 

Cronaca

Nole, svaligiava le cassette delle offerte dei fedeli in chiesta. Arrestato dai carabinieri nomade 24enne

Lo hanno pedinato per parecchio tempo e alla fine i carabinieri lo hanno colto con le […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy