30/05/2021

Sanità

Valzer delle poltrone nelle Asl, il sindacato Nursind: “Non va bene cambiare tre Direttori in un anno”

CONDIVIDI

“Le Asl non sono squadre di calcio. Auspichiamo che prima o poi possa finire questo brutto valzer legato al potere decisionale da parte della politica sulle nomine delle Aziende Sanitarie. Aldilà dei curriculum e delle capacità dei vari Direttori, infatti, riteniamo controproducente che questa Azienda abbia cambiato tre in Direzioni in un anno”.

Giuseppe Summa, segretario territoriale del Nursind, il sindacato delle professioni infermieristiche del Piemonte commenta gli avvicendamenti ai vertici dell’Asl T04 e a quello delle aziende sanitarie locali piemontesi.

“Ci chiediamo come tutto ciò sia possibile e soprattutto quali saranno i risultati vista la discontinuità. Un’azienda nata nel 2008 e che ancora oggi fatica ad essere unita come Asl unica e che si porta dietro le differenze sia in negativo che positivo delle tre ex Asl. Fra l’altro spesso molte inefficienze non sono legate ai Direttori che vanno e vengono, ma ad alcuni Dirigenti che invece sono sempre gli stessi. Se volessimo fare un paragone sarebbe come se una grossa città dovesse cambiare il Sindaco 3 volte in un anno, quando sappiamo benissimo che un anno forse è appena sufficiente per iniziare ad orientarsi con l’organizzazione”.

“Infine, riteniamo assolutamente strumentali le polemiche degli ultimi giorni sul bilancio economico – conclude l’esponente sindacale -. Non se ne può più di sentir parlare di salvaguardare i conti a discapito della salute. Detto questo, auguriamo buon lavoro alla futura Direzione e ringraziamo quella uscente per quanto fatto in un breve lasso di tempo”.

02/10/2022 

Eventi

Oglianico: Avis in festa per il 52° compleanno. Premiati i donatori di sangue benemeriti

Una stupenda giornata di sole ha fatto da corollario al cinquantaduesimo anniversario della fondazione della sezione […]

leggi tutto...

02/10/2022 

Cronaca

Cuorgnè: l’Emporio Sociale “Ratatù” in festa. In un anno donati 70 tonnellate di alimenti

Sabato 1° ottobre sono stati in tanti, molte famiglie con i loro bambini, a ritrovarsi presso […]

leggi tutto...

02/10/2022 

Economia

Lavoro, dalla Regione 3 milioni di euro per le microimprese che vogliono aprire in montagna

C’è tempo fino al 15 novembre per presentare le domande di contributo sul bando della Regione […]

leggi tutto...

01/10/2022 

Cultura

Rivarolo: la presentazione del libro “Il diario del tenente Robin” inaugura la rassegna letteraria

È giunta alla quarta edizione la rassegna letteraria “Autorevolmente” a Rivarolo Canavese. Primo appuntamento venerdì 7 […]

leggi tutto...

01/10/2022 

Sanità

Il Pronto soccorso di Cuorgnè ancora chiuso. Il Nursind: “Adesso basta con le false promesse”

Il sindacato delle professioni infermieristiche Nursind condivide le preoccupazioni del Comune di Cuorgnè e dei comuni […]

leggi tutto...

01/10/2022 

Cultura

Oglianico svela al pubblico i suoi tesori artistici. Cittadinanza onoraria all’architetto Burzio

Mattinata all’insegna della cultura quella di sabato primo ottobre ad Oglianico. Alle 9.30 il consiglio comunale, […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy