13/11/2015

Cronaca

Valperga, restaurare la chiesa di Sant’Antonio costa troppo e il parroco è disposto a regalarla

Valperga

/
CONDIVIDI

La chiesa, con annesso campanile, di Sant’Antonio a Valperga è in vendita. Il crollo della torre campanaria sventrata da un fulmine il 9 ottobre scorso, necessita di interventi urgenti di consolidamento che vanno eseguiti secondo le regole dettate dalla Soprintendenza alle Belle Arti.

L’investimento ammonta a oltre duecentomila euro. Soldi che, nonostante l’aiuto economico offerto dalla Curia, la parrocchia, proprietaria dell’edificio sconsacrato, non possiede. Il parroco don Martino Botero Gomez sarebbe anche disposto a cedere a titolo gratuito la chiesa, se qualche generoso mecenate fosse disposto ad eseguire il consolidamento della cappella e la ricostruzione del campanile parzialmente crollato.

La comunità parrocchiale ha esaminato, ma senza successo, la possibilità di provvedere alle opere. Finora si sono fatti avanti soltanto alcuni parrocchiani che si sono dichiarati disponibili a contribuire ai lavori. Ma la cifra occorrente è troppo ingente. L’unica speranza è che qualche società privata o Fondazione bancaria possa intervenire, sollevando la parrocchia da una responsabilità che non sa più come affrontare.

Intanto due delle tre famiglie che avevano dovuto abbandonare lo stabile che sorge accanto alla chiesa settecentesca, non potranno ancora prendere possesso delle loro abitazioni.

Dov'è successo?

24/07/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 161 nuovi contagi. Tre i ricoverati in Rianimazione. Nessun decesso in ospedale

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,30 di oggi, sabato 24 luglio, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Cronaca

Nubifragio a Rivarolo: allagato il sottopasso di via Martiri delle Foibe. Albero sradicato in via Reyneri

Un violentissimo temporale ha spazzato il territorio di Rivarolo Canavese provocando allagamenti, in special modo nel […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Ivrea: lo sportello di pubblica tutela funziona ma rischia la chiusura. No della Città metropolitana

L’Ufficio decentrato di pubblica tutela a Ivrea è stato inaugurato a giugno dello scorso anno e […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Sanità

Covid in Canavese: da lunedì 26 luglio vaccini senza preadesione per i ragazzi tra i 12 e i 19 anni

Da lunedì 26 luglio accesso diretto agli hub per i 12-19enni. Le ragazze ed i ragazzi […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Cronaca

Leinì: volevano mettere in piedi una “baby gang” dedita a furti e rapine. Nei guai quattro ragazzi

L’intenzione era quella di dare vita a una “baby-gang” sul modello di quelle che ormai spopolano […]

leggi tutto...

23/07/2021 

Cronaca

Chivasso: educatrice positiva al Covid. Chiuso il centro estivo alla scuola Mazzucchelli

Da oggi, venerdì 23 luglio e fino a lunedì 26 luglio, il centro estivo della scuola […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy