31/12/2015

Cronaca

Vallo, ignoti hanno trafugato le statue in terracotta del tradizionale presepe natalizio

Vallo

/
CONDIVIDI

Per quindici ininterrotti anni ha fatto bella figura di sé, durante le festività natalizie, in piazza San Secondo a Vallo, piccolo comune che dista pochi chilometri da Cafasse. Ogni anno venivano in tanti, anche da fuori zona per ammirare le statuine in terracotta finemente realizzate a mano. La rappresentazione della Natività a Vallo era motivo di grande attrazione: la mangiatoia, la realistica grotta, il gran numero di statuine di ogni genere. Poi, improvviso, il furto: ignoti hanno staccato e portato via la centralina che forniva energia all’impianto di illuminazione. La notte seguente hanno trafugato una ad una le statue alte una quindicina di centimetri.

E’ comprendibile lo sbigottimento dei volontari della Pro loco presieduta da Sergio Bergero, quando si sono ritrovati con un per sempre completamente deserto e immerso nel buio. I ladri hanno soltanto lasciato le statue dei Re Magi che, come tutti sanno, vengono poste davanti alla grotta la vigilia dell’Epifania. Non è la prima volta che la Pro loco di Vallo è vittima dei “soliti ignoti”. Lo scorso anno, ad esempio, qualcuno aveva rubato addobbi e centralina. Il danno subito è ancora da quantificare e Bergero ha presentato denuncia contro ignoti alla caserma dei carabinieri. Per la prima volta gli abitanti della frazione dovranno fare a meno del loro bellissimo e suggestivo presepe.

23/09/2021 

Cronaca

Frassinetto: pensionato 75enne di Rivarolo va in cerca di funghi, cade e si frattura un femore

Si è ferito dopo una brutta caduta mentre si trovava al Pian del Lupo, nel territorio […]

leggi tutto...

23/09/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: 242 nuovi contagi. Nessun decesso. Sono 224 i pazienti guariti rispetto a ieri

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,30 di oggi, giovedì 23 settembre la Regione Piemonte […]

leggi tutto...

23/09/2021 

Cronaca

Alba: muore a 21 anni in un incidente, il futuro genero del vicesindaco metropolitano Marocco

È ancora al vaglio degli inquirenti la dinamica dell’incidente stradale nel quale ha perso la vita […]

leggi tutto...

23/09/2021 

Eventi

Venaria: il 10 ottobre al via la “Mandrialonga”, 25 chilometri immersi nella natura e nella storia

Venticinque chilometri da percorrere totalmente immersi nella natura, in un suggestivo cotesto storico e culturale: prenderà […]

leggi tutto...

23/09/2021 

Cronaca

Si è risvegliato dal coma il giovane 26enne di San Giusto Canavese coinvolto in una rissa a Caluso

È finalmente uscito dal coma farmacologico il giovane studente di 26 anni residente a San Giusto […]

leggi tutto...

23/09/2021 

Cronaca

Borgofranco d’Ivrea: coltivavano marijuana in un’area boschiva. Arrestati un pensionato e un barista

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio disposti dal Comando Provinciale per contrastare lo spaccio di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy