26/05/2016

Cultura

Valle Orco: la neve blocca la circolazione. Cantonieri al lavoro per liberare la strada del Nivolet

Ceresole Reale

/
CONDIVIDI

Troppa grazia. All’iniziale sconforto per la mancate nevicate degli operatori turistici e degli appassionati dello sci, è subentrata la successiva soddisfazione per le precipitazioni, che seppure tardive, hanno salvato la stagione sciistica, la neve costituisce un ostacolo non di poco conto per la circolazione automobilistica. I cantonieri della Città Metropolitana sono da giorni al lavoro per sgomberare, con l’ausilio delle frese, la strada provinciale del Nivolet dalla spessa coltre di neve che si è accumulata negli ultimi mesi.

Con l’approssimarsi dell’estate e con il conseguente arrivo dei turisti la viabilità deve essere scorrevole fino almeno al colle del Nivolet. Più facile a dirsi che a farsi. Il manto bianco è così spesso che persino gli automezzi tradizionalmente usati per sgomberare le strade fanno fatica ad avanzare. Allo stato attuale delle cose è possibile arrivare in auto fino al chilometro 8+200 della frazione Pilocca. Per il fine settimana l’obiettivo è quello di liberare la strada fino alla località Serrù a 2.200 metri di quota. D’altro canto le previsioni metereologiche, elaborate da un’avanzata rete di computer costantemente con gli elaborati satelliti, sono sempre più precisi, soprattutto nelle previsioni a medio termine. Le variazioni climatiche divengono sempre più frequenti, ma al di là di qualche episodica perturbazione, la prossima estate sarà rovente e particolarmente afosa. La riscoperta della montagna, in particolare di quella che fa parte dell’arco alpino, costituisce per il turismo un richiamo di sicuro interesse e per l’economia territoriale una salutare boccata d’ossigeno.

Dov'è successo?

18/06/2021 

Eventi

Forno Canavese: da sabato 19 giugno al via la manifestazione “Teatro e Musica del Paluc”

Il Piemonte è in zona bianca e gli eventi sul territorio, seppure limitati dalle stringenti normative […]

leggi tutto...

18/06/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi nessun decesso. 58 i nuovi casi positivi. 36 i ricoveri in terapia intensiva

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 18,00 di oggi, venerdì 18 giugno, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

18/06/2021 

Economia

Scarmagno: sulla Gigafactory da 4mila posti di lavoro è “guerra” tra Torino e Canavese

L’opportunità della “green transition” a livello di industria automobilistica accende i riflettori sul Piemonte, che da […]

leggi tutto...

18/06/2021 

Cronaca

Volpiano, boom di domande per i centri estivi. Allestita una seconda sede alla scuola “Ghirotti”

Per accogliere tutti i 116 bambini iscritti ai centri estivi di Volpiano, l’amministrazione comunale ha provveduto […]

leggi tutto...

18/06/2021 

Cronaca

Ivrea: auto sfiora il marciapiede. 26enne rincorre l’automobilista e gli sfascia il parabrezza

Due le denunce per danneggiamento scattate nella sola giornata di martedì, ad opera degli agenti del […]

leggi tutto...

18/06/2021 

Economia

Le discoteche sono sull’orlo del fallimento: La Lega: “Riapriamole per chi possiede il green pass”

Fermi da 15 mesi, i gestori di locali da ballo e discoteche chiedono di tornare a […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy