27/12/2015

Cronaca

VALCHIUSELLA, RAGAZZA SI TOGLIE LA VITA LANCIANDOSI DAL PONTE PRETI

Strambinello

/
CONDIVIDI

Sono ancora sconosciuti i motivi per i quali una ragazza di 23 anni ha deciso di togliersi la vita lanciandosi nel vuoto dal ponte Preti nel tratto di strada provinciale che attraversa i territori del comuni di Baldissero e Strambinello. La ragazza, residente a Pratiglione, piccolo comune dell’Alto Canavese, ha accostato l’auto sul ciglio della strada in direzione di Ivrea, poi si è arrampicata sul parapetto e si è lasciata andare. L’impatto con le rocce del greto del torrente Chiusella è stato violento e fatale. Sul posto sono intervenuti, questa mattina, gli agenti della polizia stradale, i carabinieri della stazione di Castellamonte e Cuorgnè, gli elicotteri del vigili del fuoco e del 118. Nel punto in cui la donna si è buttata l’altezza è di alcune decine di metri. I soccorritori hanno tentato di tutto per rianimarla, ma il cuore della giovane aveva già smesso di battere.

Gli inquirenti stanno cercando di comprendere che cosa abbia spinto la giovane a compiere questo gesto estremo. Sul luogo della tragedia sono sopraggiunti anche i genitori e alcuni amici. E’ stato il padre ad effettuare il riconoscimento della salma. La ragazza aveva da poco compiuto 23 anni e pare che avesse trascorso la serata di ieri a Ivrea in compagnia di alcuni amici. E’ stato il padre a chiamare i soccorsi quando non ha visto rientrare la figlia a casa. Le operazioni di recupero del corpo sono state complesse: l’elicottero dei vigili del fuoco ha dovuto atterrare sul letto del corso d’acqua per consentire il trasbordo del cadavere.

Il ritrovamento è stato effettuato questa mattina: carabinieri e polizia stradale indagano per capire quando la donna ha deciso di togliersi la vita e quali potrebbero essere le motivazioni che l’hanno spinta al suicidio. La salma si trova all’istituto di medicina legale a Strambino a disposizione della procura di Ivrea. I carabinieri hanno sentito i parenti e gli amici per cercare di fare luce sulla drammatica vicenda. La strada provinciale è rimasta chiusa al traffico per oltre due ore per permettere ai soccorritori di compiere le operazioni di soccorso e di recupero del corpo.

Dov'è successo?

21/10/2020 

Cronaca

La città Metropolitana: “Il Ponte Preti si farà. Fondi per 19,5 milioni. Prosegue la progettazione”

Non è in discussione la realizzazione di una nuova struttura che sostituisca il Ponte Preti, sulla […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

Borgaro: aveva l’obbligo di firma ma continuava a fare l’usuraio. 32enne arrestato dai carabinieri

I carabinieri hanno arrestano un italiano di 32 anni, per estorsione e usura. L’uomo fermato è […]

leggi tutto...

20/10/2020 

Cronaca

Piemonte, entrano in vigore nuove restrizioni: centri commerciali chiusi il sabato e la domenica

La firma del decreto è attesa in serata, ma il contenuto è già pubblico da ore […]

leggi tutto...

20/10/2020 

Cronaca

Coronavirus, Hot-spot per i tamponi: l’Asl T04 indica orari, ubicazione e modalità di accesso

Dopo le polemiche innescate dalle lunghe code che si formano nei quattro punti di accesso per […]

leggi tutto...

20/10/2020 

Sanità

Coronavirus in Piemonte: 1.396 contagi in più rispetto a ieri. 154 i ricoverati in ospedale. 6 i decessi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti sono 29.442 (+ […]

leggi tutto...

20/10/2020 

Sanità

Coronavirus, il sindacato Nursind denuncia: “Mancano infermieri per affrontare l’emergenza”

Il sistema sanitario piemontese è a un passo dal collasso. Le assunzioni avvengono con il contagocce […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy