Vaccino antinfluenzale gratuito per gli over 60. Al via a ottobre la campagna di vaccinazioni

20/07/2020

CONDIVIDI

L'assessore regionale alla Sanità annuncia che la Regione ha acquistato 1 milione e 100mila dosi rispetto alle 750mila dello scorso anno. Implementato anche il Centro unico di prenotazione regionale

Vaccino antinfluenzale gratuito per gli over 60. Al via a ottobre la campagna di vaccinazioni.

Aumentano notevolmente le dosi di vaccino antinfluenzale che saranno a disposizione dei piemontesi per la stagione 2020-2021. L’assessore alla Sanità Luigi Icardi, rispondendo ad un’interrogazione in Commissione Sanità del Consiglio regionale, ha dichiarato che “la Regione si è aggiudicata un quantitativo nettamente superiore. Le dosi previste sono infatti 1.100.000, rispetto alle 750.000 dello scorso anno”.

“In questo modo – ha sostenuto Icardi – pensiamo di poter soddisfare i fabbisogni aggiuntivi legati all’introduzione della vaccinazione antinfluenzale gratuita anche nei soggetti con più di 60 anni, mentre negli anni scorsi lo era per gli over 65. L’Assessorato ha inoltre intenzione di anticipare la campagna di promozione della vaccinazione antinfluenzale già nei mesi di agosto e settembre per essere pronti, compatibilmente con le forniture, ad iniziare le vaccinazioni dal mese di ottobre”.

Cup regionale

L’assessore ha svolto anche una nuova comunicazione sul Centro unico di prenotazione regionale, che in seguito all’emergenza Covid si trova a gestire una situazione piuttosto difficile.
Al momento sono disponibili sulla piattaforma le agende di 12 Aziende sanitarie, mentre quelle delle altre sei (Ao e Asl di Alessandria, Asl di Asti, Asl CN2, Asl T03 e Aou Città della Salute di Torino) lo saranno entro l’anno.

L’attuale congestionamento nel servizio di call center è anche imputabile alla ripresa delle attività ambulatoriali e al recupero di quelle sospese o ridotte a seguito del lockdown. Tra le iniziative in atto per arginare l’emergenza, l’incremento di 900 ore settimanali aggiuntive entro fine luglio rispetto alle attuali 2.000, l’avvio di un piano di comunicazione che valorizzi i servizi digitali di prenotazione alternativi quali l’app e il portale web, l’attivazione di nuovi canali di prenotazione come farmacie e medici di base, l’erogazione di prestazioni ambulatoriali in televisita.

Leggi anche

19/09/2020

Montalto Dora: giovane podista va a correre in un sentiero impervio e cade. Infortunio al Lago Nero

La podista si era avventurata in un sentiero impervio nei pressi del Lago Nero ma ad […]

leggi tutto...

19/09/2020

Chialamberto: cercatore di funghi si perde nei boschi e cade. Salvato dopo due giorni dal Soccorso Alpino

Risultava disperso dallo scorso giovedì il cercatore di funghi che si era avventurato nei boschi di […]

leggi tutto...

19/09/2020

Canavese: da gennaio 2021 arriveranno i nuovi treni “Rock”, “Pop” e “Jazz”. Gtt lascia a Trenitalia

Canavese: da gennaio 2021 arriveranno i nuovi treni “Rock”, “Pop” e “Jazz”. Gtt lascia a Trenitalia. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy