07/10/2020

Cronaca

Trasporti in Canavese: treni in ritardo, convogli affollati e autobus che vanno a fuoco. Il consigliere regionale Pd Avetta”: La situazione è grave ma non è seria”

CONDIVIDI

“La situazione politica in Italia è grave ma non è seria”. Si rifà al celebre aforisma di Ennio Flaiano il consigliere regionale del Pd Alberto Avetta che affronta il delicato e scottante tema dei trasporti pubblici locale dopo la riapertura delle scuole con i contagi Covid-19 in costante ripresa. Ritardi, disservizi, corse cancellate e, come se non bastasse, capita che qualche autobus vetusto vada a fuoco.

“L’ultimo episodio martedì scorso: un autobus che trasportava oltre 40 studenti è improvvisamente incendiato nei pressi di Torre Canavese e solo per la prontezza dell’autista nessuno si è fatto male – afferma il consigliere canavesano -. I sindacati canavesani, più di un anno fa ormai, avevano denunciato l’intollerabile vetustà del parco mezzi circolante e gli Assessori regionali annunciavano enfaticamente l’acquisto di oltre 200 autobus nuovi. Ad oggi non abbiamo notizia. Il sistema dei trasporti regionali è davvero in grande difficoltà. In tempi non sospetti insistere sulla necessità di investire nel trasporto pubblico locale per limitare il ritorno massivo all’auto privata evidenziando come questa circostanza avrebbe influito negativamente sulla qualità dell’aria che tutti respiriamo. L’emergenza ci aveva offerto l’occasione di ripensare il modello. Non ci pare che sia stata colta come sarebbe stato necessario”.

L’esponente politico evidenzia come in questi mesi il Gruppo consigliare del Partito Democratico abbia raccolto numerose segnalazioni allarmate dal Biellese, dall’Astigiano, dal Cuneese, e dal mai così tanto vituperato Canavese. “La situazione è critica ed ovunque raccogliamo lamentele di studenti, pendolari ed utenti costretti ad abbandonare il trasporto pubblico locale – conferma Alberto Avetta -. A ciò si aggiunge l’idea di trasformare in pista ciclabile – quindi di fatto abbandonare – una ferrovia storica come l’Asti – Alba che da anni necessita invece di interventi di messa in sicurezza”.

Ma i problemi non si fermano qui: stando a quanto afferma il consigliere regionale resta al palo il passaggio a Trenitalia delle tratte ferroviarie Gtt, la SMF1 (Chieri – Rivarolo – Pont) e la SMFA (Torino – Caselle – Ceres).

“Ne abbiamo parlato diffusamente in altre occasioni ma sarebbe davvero un peccato se la Regione, dopo averci investito tanti milioni di euro, decidesse di abbandonare al loro destino le officine Gtt di Rivarolo. Per questo abbiamo chiesto un tavolo di confronto con la Regione e Trenitalia. Insomma, il tempo stringe su tutti i fronti e la situazione continua ad apparire grave ma non seria …”.

01/12/2022 

Cronaca

Ozegna: ladri notturni scassinano la cassetta delle offerte del Santuario e fuggono con il bottino

Un atto di malvivenza ordinaria o un gesto dettato dalla povertà? Comunque sia sta di fatto […]

leggi tutto...

01/12/2022 

Cronaca

A Chivasso un impianto per produrre idrogeno. Al lavoro Comune e Confindustria Canavese

La realizzazione di un impianto per la produzione di idrogeno sul territorio chivassese: è questo il […]

leggi tutto...

01/12/2022 

Cronaca

Il “Modello Trento” piace al Piemonte: in arrivo oltre 200 mila euro per i “Comuni amici di famiglia”

Il Piemonte diventa sempre di più a misura di famiglia: la Giunta regionale ha approvato una […]

leggi tutto...

01/12/2022 

Cronaca

Ciriè-Nole: latitante fugge dai “domiciliari”, investe un cane e sperona un’auto dei carabinieri

È stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Venaria Reale dopo un inseguimento a sirene spiegate […]

leggi tutto...

01/12/2022 

Cronaca

Vigili del fuoco: la Regione stanzia 400 mila euro per l’acquisto di mezzi, divise e attrezzature

Le 78 sedi piemontesi di Distaccamento dei Vigili del Fuoco volontari riceveranno dalla Regione 400.000 euro complessivi, equamente distribuiti, da […]

leggi tutto...

01/12/2022 

Cronaca

Previsioni del tempo: nuvole e neve sull’arco alpino. In serata piogge sparse in pianura

Queste le previsioni del tempo per domani, venerdì 2 dicembre, elaborate dal centrometeoitaliano.it: AL NORD Al […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy