23/09/2020

Cronaca

Tragedia di Rivara: Andrea di 11 anni ucciso nel sonno. Il padre lo ha abbracciato prima di uccidersi

CONDIVIDI

Prima lo avrebbe colpito con un proiettile che ha raggiunto il cuore mentre dormiva nel lettino accanto al suo, poi lo avrebbe abbracciato, avrebbe puntato la pistola alla tempia e avrebbe esploso il secondo colpo mortale. Con l’esecuzione delle autopsie sui cadaveri di Andrea di 11 anni, ucciso con un colpo di pistola dal padre Claudio Baima Poma di 47 anni, iniziano ad emergere i particolari di una tragedia che ha sconvolto Rivara e tutta l’Italia. È finita in una assurda tragedia una vicenda come tante altre: un uomo, di professione operaio, con la passione per le motociclette, separato da un anno e mezzo dalla moglie, che cade in depressione e, in una notte di follia, decide di farla finita portando con sé il figlio.

L’uomo aveva annunciato il tragico gesto in un lunghissimo post pubblicato su Facebook (che successivamente il social ha rimosso). Quando l’altra notte i carabinieri e il personale sanitario sono entrati nella camera da letto di Claudio Baima Poma per padre e figlio non c’era più nulla da fare. Nella mattinata di oggi, mercoledì 23 settembre, il medico legale ha eseguito l’esame autoptico sui due cadaveri ed è probabile per la procura rilasci il nullaosta per i funerali nella giornata di domani, giovedì 24 settembre.

Questa sera, alle 20,30 nella parrocchia di San Giovanni a Rivara, avrà luogo una veglia di preghiera. Il sindaco di Rivara Roberto Andriollo ha annunciato di voler proclamare il lutto cittadino per il piccolo Andrea e non per il padre.

La Beretta usata per l’omicidio-suicidio è stata inviata dagli uomini del Nucleo investigativo del Comando provinciale dei carabinieri al Ris di Parma: si cerca di capire in che modo l’omicida è entrato in possesso di quella pistola che deteneva senza averla mai denunciata.

19/10/2021 

Cultura

Salone del Libro di Torino, a Chivasso assegnato il premio nazionale “Nati per leggere”

Il progetto della biblioteca civica Movimente di Chivasso, denominato “Una rete di biblioteche in un mare […]

leggi tutto...

19/10/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 245 i nuovi contagi. Quattro i decessi. Effettuati oltre 60mila tamponi

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,30 di oggi, martedì 19 ottobre, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

19/10/2021 

Cronaca

Pont Canavese, chiude la casa di riposo. A fine anno 15 dipendenti rimarranno senza lavoro

Dal prossimo 1° gennaio 2022 la casa di riposo di Pont Canavese chiuderà definitivamente i battenti […]

leggi tutto...

19/10/2021 

Sanità

Asl T04: la qualità della Radioterapia e della Fisica Sanitaria è riconosciuta a livello nazionale

La Fisica Sanitaria e la Radioterapia dell’Asl T04, dirette rispettivamente dal dottor Massimo Pasquino e dalla […]

leggi tutto...

19/10/2021 

Cronaca

Borgofranco d’Ivrea e Vistrorio in lutto per la morte a 65 anni dell’ex assessore Giuliano Musto

Borgofranco d’Ivrea e Vistrorio: due comunità in lutto per l’improvvisa scomparsa di Giuliano Musto, 65 anni, […]

leggi tutto...

19/10/2021 

Cronaca

Previsioni meteo: peggiora il clima. In arrivo piogge e acquazzoni anche in Piemonte e in Canavese

Queste le previsioni del tempo elaborate dal centrometeoitaliano.it Il culmine del periodo anticiclonico si verificherà tra […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy