23/09/2020

Cronaca

Tragedia di Rivara: Andrea di 11 anni ucciso nel sonno. Il padre lo ha abbracciato prima di uccidersi

CONDIVIDI

Prima lo avrebbe colpito con un proiettile che ha raggiunto il cuore mentre dormiva nel lettino accanto al suo, poi lo avrebbe abbracciato, avrebbe puntato la pistola alla tempia e avrebbe esploso il secondo colpo mortale. Con l’esecuzione delle autopsie sui cadaveri di Andrea di 11 anni, ucciso con un colpo di pistola dal padre Claudio Baima Poma di 47 anni, iniziano ad emergere i particolari di una tragedia che ha sconvolto Rivara e tutta l’Italia. È finita in una assurda tragedia una vicenda come tante altre: un uomo, di professione operaio, con la passione per le motociclette, separato da un anno e mezzo dalla moglie, che cade in depressione e, in una notte di follia, decide di farla finita portando con sé il figlio.

L’uomo aveva annunciato il tragico gesto in un lunghissimo post pubblicato su Facebook (che successivamente il social ha rimosso). Quando l’altra notte i carabinieri e il personale sanitario sono entrati nella camera da letto di Claudio Baima Poma per padre e figlio non c’era più nulla da fare. Nella mattinata di oggi, mercoledì 23 settembre, il medico legale ha eseguito l’esame autoptico sui due cadaveri ed è probabile per la procura rilasci il nullaosta per i funerali nella giornata di domani, giovedì 24 settembre.

Questa sera, alle 20,30 nella parrocchia di San Giovanni a Rivara, avrà luogo una veglia di preghiera. Il sindaco di Rivara Roberto Andriollo ha annunciato di voler proclamare il lutto cittadino per il piccolo Andrea e non per il padre.

La Beretta usata per l’omicidio-suicidio è stata inviata dagli uomini del Nucleo investigativo del Comando provinciale dei carabinieri al Ris di Parma: si cerca di capire in che modo l’omicida è entrato in possesso di quella pistola che deteneva senza averla mai denunciata.

22/06/2021 

Cronaca

Scorie nucleari in Canavese, sindaci ancora preoccupati. Confronto online con i parlamentari

Si avvicina la data del 5 luglio, fissata dopo una proroga per presentare le osservazioni al […]

leggi tutto...

22/06/2021 

Cronaca

“Canavesana”: terminati lavori alla stazione di Volpiano. Presto in servizio i treni a doppio piano

Sono stati ultimati da Rfi, per conto di Gtt, i lavori alla stazione di Volpiano per […]

leggi tutto...

22/06/2021 

Cronaca

È morto al Cto il ciclista di 61 anni investito sulla statale 26 a Montalto Dora. Vani gli sforzi dei medici

Era stato investito da una Ford Fiesta mentre nella mattinata di ieri lunedì 21 giugno, stava […]

leggi tutto...

22/06/2021 

Economia

La variante all’ex SS 460 approda in Regione. Rosboch: “E’ la priorità del Distretto industriale”

“Chi ben comincia è a metà dell’opera” recita un vecchio adagio che si adatta alla perfezione […]

leggi tutto...

21/06/2021 

Cronaca

Montalto Dora: ciclista investito da un’auto sulla statale 26. È in gravi condizioni al Cto di Torino

È stato ricoverato in prognosi riservata all’ospedale Cto di Torino il ciclista di 61 anni che […]

leggi tutto...

21/06/2021 

Cronaca

Piemonte e Canavese: per il rilancio della montagna la Regione stanzia oltre 10 milioni di euro

Il sostegno alla montagna, caccia e tartufi sono stati gli argomenti all’esame della Terza commissione (presidente […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy