18/11/2015

Cronaca

Strambino, denunciato dai carabinieri un giovane romeno che coltivava cannabis in casa

Strambino

/
CONDIVIDI

Ancora stupefacenti, denunce, spaccio di droga. Il Canavese si conferma come uno snodo importante per il traffico e vendita al dettaglio degli stupefacenti. Lo conferma ancora una volta l’operazione condotta dai carabinieri della Compagnia di Ivrea che, nel pomeriggio di ieri a Strambino hanno denunciato un giovane romeno di 27 anni che in casa aveva sette piantine di cannabis. I carabinieri, nel corso della perquisizione effettuata nell’abitazione del giovane, incensurato, hanno trovato anche materiale adibito alla coltivazione come alcuni teli di plastica, una stufa alogena usata per l’essicazione delle piantine, un particolare impianto di illuminazione e sostanze fertilizzanti. Tutto il materiale rinvenuto è stato sequestrato. Il romeno è stato denunciato a piede libero alla Procura di Ivrea con l’accusa di coltivazione di sostanze stupefacenti.

Altra operazione dell’Arma a San Giusto Canavese: uno studente universitario era in possesso di tre dosi di hashish per un peso complessivo di un grammo. Lo stupefacente era nascosto all’interno di un borsello. I carabinieri hanno segnalato il giovane alla Prefettura di Torino e sequestrato le tre dosi di droga.

Episodio similare anche a Castellamonte: gli uomini dell’Arma hanno segnalato sempre alla Prefettura torinese un giovane che si trovava a bordo della sua auto in una stazione di servizio. Nell’effettuare i controlli di rito i carabinieri lo hanno trovato in possesso di 1,3 grammi di hashish che è stato posto sequestro.

L’azione dell’Arma che ha come obiettivo il controllo capillare del territorio e il contrasto alla coltivazione e lo spaccio dei stupefacenti continua.

Dov'è successo?

26/10/2020 

Sanità

L’Asl T04 allestisce altri due punti di accesso diretto per i tamponi e ricerca luoghi idonei

L’Asl T04 sta valutando per l’attivazione di due nuovi Punti di accesso diretto per l’esecuzione di […]

leggi tutto...

26/10/2020 

Cronaca

La sindaca di Settimo Elena Piastra positiva al Covid. L’appello sui social: “Non abbassiamo la guardia”

Elena Piastra, sindaco di Settimo Torinese, è risultata positiva al Coronavirus. È stata l’amministratrice a dare […]

leggi tutto...

26/10/2020 

Sanità

Coronavirus in Piemonte: l’epidemia continua la sua corsa. Nelle ultime 24 ore + 1.625 casi positivi

Alle 17,30 di oggi, lunedì 26 ottobre, l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che […]

leggi tutto...

26/10/2020 

Cronaca

Ivrea: di notte sul tetto di un’autovettura inveisce contro l’ex titolare. 33enne arrestato dalla polizia

La scorsa notte gli agenti del commissariato Ivrea e Banchette hanno ricevuto la segnalazione di un […]

leggi tutto...

26/10/2020 

Cronaca

Emergenza Covid, il governatore Cirio: “Manteniamo mascherina e distanziamento sociale”

Commentando il Dpcm appena emanato dal Governo, il presidente della Regione Alberto Cirio dichiara che “siamo […]

leggi tutto...

26/10/2020 

Cronaca

Incidente sul raccordo Torino-Caselle. Auto investe operaio dell’Anas. Il ferito trasportato al Cto

Un operaio dipendente dell’Anas è stato investito da una Fiat 500 in transito sul raccordo autostradale […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy