11/11/2017

Cronaca

Spineto: arrestata per omicidio Cristina Mattioda, la donna che ha ucciso il fratello Mauro

Castellamonte

/
CONDIVIDI

E’ stata arrestata, al termine di un lungo interrogatorio condotto prima dai carabinieri e poi dal sostituto procuratore Lea Lamonaca nella caserma dell’Arma di Castellamonte, Cristina Mattioda, 64 anni, accusata di aver soffocato con un sacchetto di plastica il fratello Mauro, 60 anni, ex geometra molto conosciuto in Canavese.

La donna, che dalla mattinata di sabato 11 novembre si trova in caserma, è accusata di omicidio volontario. E’ ancora giallo sul movente di un dramma maturato tra le mura di un alloggio situato in una villetta famigliare in frazione Spineto di Castellamonte. Si parla di crisi depressive, ma è ancora tutto da verificare. Toccherà al medico legale stabilire l’ora esatta della morte di Mauro Mattioda e le cause del decesso mentre spetterà ai carabinieri, coordinati dal pm Lea Lamonaca, accertare le motivazioni che hanno indotto una donna stimata e posata come Cristina Mattioda, ex insegnante di inglese, ad uccidere nel cuore della notte il fratello soffocandolo con un sacchetto di plastica.

Ad avvertire i carabinieri era stata nella mattinata di sabato 11 novembre, intorno alle 7,30 un’amica dell’ex insegnante destinataria di sms in cui la presunta assassina avrebbe confessato il delitto commesso qualche ora prima. Il cadavere dei Mauro Mattioda è stato ritrovato dai carabinieri riverso nel letto, nella camera dell’abitazione che divideva con la sorella. Il delitto e le modalità con il quale è stato effettuato ha profondamente scosso non solo Castellamonte ma l’intero Canavese dove sia la vittima era conosciuta come libero professionista e la donna come stimata insegnante in diverse scuole del territorio.

Nelle prossime ore il quadro probatorio dovrebbe essere chiarito nella sua interezza.

Dov'è successo?

17/01/2022 

Cronaca

Caselle: Il Comune investe 650 mila euro per riasfaltare le strade e rifare i marciapiedi

L’Amministrazione Comunale di Caselle ha impegnato 650.000 euro per la riasfaltatura di strade e il rifacimento […]

leggi tutto...

17/01/2022 

Sanità

Covid in Piemonte: il virus rallenta la sua corsa. Oggi oltre 9 mila casi e 74mila tamponi. 23 i decessi

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,00 di oggi, lunedì 17 gennaio, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

17/01/2022 

Cronaca

Lacrime di dolore a Volpiano e Mappano per scomparsa a 31 anni del giocatore Fabio Mussetta

Ha combattuto per mesi, con il coraggio che lo caratterizzava: poi il male che lo aveva […]

leggi tutto...

17/01/2022 

Sanità

Covid, in aumento i ricoveri. Per i non vaccinati il rischio del contagio aumenta di 10 volte

Covid Piemonte: per i non vaccinati rischio 10 volte più alto di terapia intensiva e 5 […]

leggi tutto...

17/01/2022 

Cronaca

Brusasco: spaventoso scontro tra due auto sulla provinciale. Perde la vita un giovane di appena 19 anni

È morto a soli 19 anni per i traumi riportati in un terribile incidente stradale che […]

leggi tutto...

17/01/2022 

Cronaca

Ozegna: in un drammatico scontro tra furgone e un camion un uomo è morto sul colpo

Drammatico incidente stradale sulla strada provinciale 53 che conduce a San Giorgio Canavese, nei pressi della […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy