03/03/2020

Cronaca

Sì del presidente Cirio al finanziamento del circuito teatrale di Cuorgnè e della Pinacoteca di Frassinetto

CONDIVIDI

Passo avanti decisivo per la realizzazione del sistema teatrale di Cuorgnè e della pinacoteca di Frassinetto dedicata a Bonatto Minella, in seguito all’incontro con il presidente della Regione Alberto Cirio a cui hanno preso parte, oltre al consigliere Mauro Fava, anche i sindaci Giuseppe Pezzetto e Marco Bonatto. E’ infatti arrivata l’assicurazione del finanziamento da parte della Regione delle due opere, confermando così quanto anticipato nei giorni scorsi.

“Sono estremamente soddisfatto, perchè finalmente questi progetti diverranno realtà grazie al grande interesse mostrato dal presidente. Ha accolto le mie richieste e ha lavorato per reperire una nuova fonte di finanziamento, che è stata trovata attingendo alle somme ancora disponibili dei fondi europei FSC – spiega il consigliere della Lega a palazzo Lascaris Mauro Fava -. Si tratta di risorse che se non venissero impiegate dovrebbero ritornare a Bruxelles, per questo il presidente ha chiesto espressamente ai nostri amministratori di utilizzarle entro il 2021, pena la perdita dei fondi. Questo a dimostrare la volontà e l’impegno della Regione per questi due progetti dalla grande importanza artistica e culturale, che va al di là del Canavese”.

Com’era inizialmente previsto, al Comune di Cuorgnè andranno quindi circa 200mila euro, mentre a Frassinetto circa 300mila, che serviranno a completare il primo lotto funzionale della pinacoteca. E dopo le pretestuose polemiche rilanciate da vari esponenti del Pd, arriva la risposta: quelle dei risultati concreti.

“Dalle parole passiamo ai fatti – aggiunge ancora il consigliere regionale cuorgnatese -. Sono contento quindi di poter rassicurare l’onorevole Bonomo, che ultimamente si è ricordata dei progetti di Cuorgnè e Frassinetto: ora potrà tirare un sospiro di sollievo e tornare a dimenticarsi del nostro territorio com’è di sua abitudine. Al solito, preferisco lasciare agli “artisti della parola” le chiacchiere vuote e badare invece al sodo: ho incassato critiche e illazioni senza curarmene, ma lavorando per portare a casa un risultato vero e concreto.

La verità è che la famosa richiesta vergata dalla Giunta Chiamparino di dirottare i fondi FSC destinati a Oropa verso Cuorgnè, Frassinetto e Santo Stefano Roero non era altro che una mossa di facciata, compiuta a pochi giorni dal voto regionale. Sulla base di quella lettera gli esponenti del Pd hanno voluto montare una polemica inutile per ricavarsi un po’ di spazio sui giornali, senza offrire peraltro nessuna collaborazione per trovare strade di finanziamento alternative. Anche perchè il loro interesse unico ed evidente è la polemica, non lavorare per il territorio. Alla fine, però, i cittadini si ricorderanno delle opere realizzate e dimenticheranno chi si è preoccupato solo di criticare”.

17/04/2021 

Sanità

Covid-19: accordo della Regione Piemonte con i farmacisti per i vaccini Pzifer e Moderna

Regione Piemonte, Federfarma e Assofarm hanno definito il percorso che consentirà ai farmacisti di somministrare anche […]

leggi tutto...

17/04/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 865 nuovi casi e 25 decessi. 1.809 i pazienti guariti rispetto a ieri

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle ore 17,00 di oggi, sabato 17 aprile, l’Unità di […]

leggi tutto...

17/04/2021 

Cronaca

Rivarolo: lo straziante saluto della città ai coniugi Dighera. Domani 18 aprile è lutto cittadino

Rivarolo Canavese si è fermata, nel primo pomeriggio di oggi, sabato 17 aprile, per tributare l’ultimo […]

leggi tutto...

17/04/2021 

Cronaca

Pensionato di Corio esce di strada con l’auto, si schianta contro un albero e finisce in ospedale

Un pensionato settantenne è stato ricoverato in ospedale a Ciriè in seguito a un incidente stradale […]

leggi tutto...

17/04/2021 

Cronaca

Telefonata anonima in ospedale contro il pluriomicida: “Stacchiamo la spina a Tarabella”

“Stacchiamo la spina a Tarabella”: la telefonata anonima è giunta all’ospedale San Giovanni Bosco di Torino […]

leggi tutto...

16/04/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 1.200 nuovi casi. 38 i decessi. Cala la pressione sulle terapie intensive

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,30 di oggi, venerdì 16 aprile, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy