12/06/2017

Cronaca

Settimo Torinese, oltre mille persone al funerale del neonato gettato in strada e morto in ospedale

Settimo Torinese

/
CONDIVIDI

Oltre mille persone hanno partecipato nella mattinata di oggi, lunedì 12 giugno, alla cerimonia funebre di Giovanni, il neonato che nessuno ha riconosciuto e che è stato trovato abbandonato per terra in via Turati 2 a Settimo Torinese. A dargli quel nome erano stati i medici e gl’infermieri dell’ospedale infantile “Regina Margherita” di Torino che hanno tentato invano di salvarlo. Un soffice tappeto di rose ricopriva quella piccola bara bianca dove giaceva il corpicino di un neonato che ha vissuto per poco più di tre ore.

Le esequie sono state celebrate alle 10,00 nella chiesa parrocchiale di San Pietro in Vincoli in pieno centro storico a due passi dal municipio. A pagare la cerimonia e la sepoltura è stato il comune di Settimo Torinese perché nessuno ha riconosciuto il bambino, tantomeno Valentina Ventura, 34 anni,  la donna che l’avrebbe partorito e che è anche sospettata di averlo gettato in strada dal balcone del secondo piano.

In prima fila, proprio dietro il minuscolo feretro, si trovavano il sindaco di Settimo Fabrizio Puppo e il capitano comandante la Compagnia di Chivasso Pierluigi Bogliacino. La madre del neonato si trova attualmente rinchiusa in una cella del carcere torinese delle Vallette con l’accusa di omicidio. In molti, questa mattina hanno pianto e l’uscita della piccola bara bianca dalla chiesa dopo la benedizione, ha strappato a quell’immensa folla che ha paralizzato il centro cittadino, un prolungato e commosso applauso mentre centinaia di palloncini bianchi salivano lievi verso il cielo azzurro.

Dov'è successo?

03/12/2022 

Cronaca

Chivasso: allo studio del Comune un piano anti-neve per scongiurare possibili emergenze

In vista della stagione invernale, al Comune di Chivasso si è tenuta una riunione di programmazione […]

leggi tutto...

02/12/2022 

Economia

Rivarolo: il negozio “Adelina Intim Chic” chiude dopo 50 anni. Addio agli anni “ruggenti”

Lo scorso venerdì l’esercizio commerciale “Adelina Intim Chic” di Rivarolo ha definitivamente abbassato le serrande, ponendo […]

leggi tutto...

02/12/2022 

Eventi

Settimo Vittone: scialli e scaldagambe con “La Gomitolosa” agli anziani della casa di riposo

Un pomeriggio all’insegna delle tradizioni, tanto care ai nostalgici e ai curiosi di riscoprire un passato […]

leggi tutto...

02/12/2022 

Cronaca

La variante Lombardore-Front si farà: a fine gennaio 2023 nuovo confronto con i sindaci canavesani

La variante Lombardore-Front si farà. I fondi per la realizzazione del primo Lotto ci sono, come […]

leggi tutto...

02/12/2022 

Cronaca

A Chivasso potenziata la connessione: anche Palazzo Einaudi collegato alla rete wifi pubblica

Nuova installazione di reti wi-fi pubbliche e gratuite nella Città di Chivasso. Tre nuovi hotspot nel […]

leggi tutto...

02/12/2022 

Cronaca

A Castellamonte, Cuorgnè e Lanzo in funzione i “Bike Box” per agevolare la mobilità sostenibile

A Castellamonte, Cuorgnè e Lanzo stanno per entrare in funzione tre nuovi Bike Box realizzati nell’ambito […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy