07/05/2022

Cronaca

San Maurizio Canavese: grazie alla generosità dei cittadini, torna in piazza il defibrillatore rubato

CONDIVIDI

Si è svolta il 30 aprile 2022 la cerimonia di inaugurazione della postazione per il nuovo defibrillatore che torna in Piazza Marconi dopo il furto notturno dello scorso 30 aprile. Intervenire in tempo con il defibrillatore in caso di arresto cardiaco, vuol dire salvare una vita. Per questa ragione l’Avis di San Maurizio Canavese ha pensato di istallare sul territorio comunale sei defibrillatori. La generosità di tanti cittadini ha fatto sì che una nuova postazione e un nuovo defibrillatore oggi siano di nuovo a disposizione di tutti.

Il presidente della sezione Avis rivolge un sentito ringraziamento a tutte quelle persone che subito hanno effettuato delle donazioni di un certo rilievo e a tutte le persone che hanno dato il loro contributo durante l’evento “Dolce Fiore”. “Grazie di cuore ai carabinieri della Tenenza di Ciriè che hanno individuato prontamente il ladro, grazie alla Polizia Municipale, grazie a Filomena Vinnolo del bar ‘Cafè de Provance’ che ha fatto partire questa catena di solidarietà e ci ha stimolato ad andare avanti con il nostro progetto dopo la grande delusione per quello che era successo – afferma il presidente della sezione Avis di San Maurizio Canavese Emanuele Appio -. Grazie alla famiglia Stobbia sempre pronta a darci una mano e anche in questa occasione papà Michele e soprattutto Claudio Stobbia nostro donatore Avis, che anche questa volta non si sono risparmiati. Grazie alla ditta St Servizi nella persona di Luca Terrosi che ci ha fornito a titolo gratuito e non solo in questa circostanza la cartellonistica, grazie ad Antonio Sapone per il battuto di cemento, grazie all’ufficio lavori pubblici i Geometri Donatella Bellezza e Paola Piacenza, i cantonieri Andrea Ferrua e Mauro Marrone”.

Ringraziamenti anche al sindaco Paolo Biavati che in questi anni è stato sempre disponibile e un punto di riferimento i volontari dell’Avis San Maurizio Canavese e per aver firmato la convenzione per la manutenzione de3i sei i defibrillatori. “Grazie ai nostri amici della Fidas alla presidente Valentina Massa e a Chiara Lamberto” conclude Emanuele Appio.

22/05/2022 

Sport

Ciclismo: Giulio Ciccone vince la tappa Rivarolo Canavese-Cogne. A Carapaz la maglia rosa

Un Giro d’Italia così imprevedibile non si era mai visto: se la tappa Santena Torino (la […]

leggi tutto...

22/05/2022 

Sanità

Sanità: anche all’Asl T04 mancano i fondi per pagare le indennità al personale. Il Nursind: “È inaccettabile”

Dopo la segnalazione del Nursind sulle criticità registrate nelle altre Aziende Piemontesi, il Nursind torna alla […]

leggi tutto...

22/05/2022 

Cronaca

I volontari hanno ripulito il territorio dai rifiuti. Oglianico è adesso un paese più pulito

Da ieri, sabato 21 maggio, Oglianico è un pese più pulito e presentabile grazie all’iniziativa “We […]

leggi tutto...

22/05/2022 

Cronaca

Ozegna: il Comune compra all’asta il castello dei Conti di San Martino per 210 mila euro

Dopo anni di incertezze sulla possibilità di poter contare su risorse finanziarie adeguate, il Comune di […]

leggi tutto...

21/05/2022 

Sport

La Hope Running di Chivasso partecipa alla staffetta solidale nazionale “Run4Hope Massigen”

Sabato 21 maggio ha avuto luogo lo start della seconda edizione della “Run4Hope Massigen” a beneficio […]

leggi tutto...

21/05/2022 

Cronaca

“Furbetti” a Chivasso: percepivano il reddito di cittadinanza, ma lavoravano in “nero”

Percepivano il reddito di cittadinanza, ma lavoravano in nero in un bar e in una pizzeria. […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy