02/02/2016

Cronaca

San Giorgio Canavese: nascondevano la droga nel libro di poesie. Denunciati due minori

San Giorgio Canavese

/
CONDIVIDI

La denuncia alla procura con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, i due ragazzi minorenni di San Giorgio Canavese, sono proprio andati a cercarsela con il lanternino. Per ben due volte, infatti, i carabinieri della Compagnia di Ivrea, al comando del tenente Domenico Guerra e i colleghi della stazione di San Giorgio Canavese, hanno sorpreso i due fratelli mentre erano in possesso di diversi grammi di droga nascosti in casa.

E’ accaduto nei giorni scorsi nell’ambito della vasta operazione di contrasto l’uso delle sostanze stupefacenti in Canavese durante la quale gli uomini dell’Arma hanno controllato e perquisito decine di autoveicoli e di persone. E’ nel corso di questi controlli che i carabinieri hanno fermato e perquisito un minorenne, già noto alle forze dell’ordine, trovato in possesso di ben 75 grammi di marijuana suddivisi in dieci dosi. I militari hanno anche perquisito la sua abitazione e, nella camera che divide con il fratello, anch’egli minorenne, i carabinieri hanno rinvenuto altri 10 grammi di marijuana e 13 grammi di eroina. La droga era nascosta in un incavo ricavato all’interno di un libro di poesie.

La denuncia è scattata in stato di libertà. E non è tutto: tre giorni prima i carabinieri avevano perquisito la loro abitazione dove erano stati trovati 20 grammi di hashish e marijuana, diversi semi di cannabis e due bilancini per precisione usati per confezionale le dosi da vendere. Anche in quel caso la droga era stata sequestrata e i due giovanissimi fratelli erano stati denunciati.

Dov'è successo?

11/04/2021 

Sanità

Emergenza Covid in Piemonte: oggi, domenica 11 aprile, 1.372 nuovi casi e 13 decessi. 1.660 i guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle ore 16,00 di oggi, domenica 11 aprile, l’Unità di […]

leggi tutto...

11/04/2021 

Cronaca

Rivarolo, il sindaco Rostagno: “Il padre non aveva più fatto seguire dal Ciss 38 il figlio disabile”

È visibilmente provato il sindaco di Rivarolo Alberto Rostagno. Questa mattina, alle 7,00, si è recato […]

leggi tutto...

11/04/2021 

Cronaca

Omicidio a Rivarolo: procura e carabinieri indagano a tutto campo. La città sconvolta, si interroga

Nella mattina uggiosa di oggi, domenica 11 aprile, Rivarolo si è svegliata nella morsa di un […]

leggi tutto...

11/04/2021 

Sanità

Emergenza Coronavirus: due nuovi centri vaccinali anti-Covid a Volpiano e San Benigno Canavese

Sabato 10 aprile a Volpiano sono entrati in funzione due centri vaccinali locali, nella sala polivalente […]

leggi tutto...

11/04/2021 

Cronaca

Notte di sangue a Rivarolo: uccide la moglie, il figlio disabile e i padroni di casa. Poi tenta il suicidio

  Notte di sangue a Rivarolo: un pensionato di 83 anni ha ucciso il figlio disabile, […]

leggi tutto...

10/04/2021 

Sanità

Emergenza Covid in Piemonte: oggi 1.267 nuovi casi positivi e 22 decessi. In calo i ricoveri

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,00 di oggi, sabato 10 aprile, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy