08/01/2016

Cronaca

San Benigno Canavese: a scuola troppo piombo nell’acqua dei rubinetti. Il sindaco ne vieta l’uso

San Benigno Canavese

/
CONDIVIDI

La scoperta è stata scioccante: per gli alunni, per i dirigenti scolastici e insegnanti, per gli amministratori comunali, ma soprattutto per i genitori. Da ieri, nella scuola elementare di San Benigno Canavese, personale e allievi potranno soltanto bere acqua imbottigliata e portata da casa. La causa? L’alta concentrazione di piombo nell’acqua che fuoriesce dai rubinetti dei servizi igienici scolastici. Il prelievo era stato effettuato dai tecnici dell’Asl To4 lo scorso 14 dicembre. Rubinetto e liquido sono stati analizzati dagli specialisti dell’Arpa, l’Agenzia regionale per la protezione ambientale. Il responso non ha lasciato adito a dubbi: la concentrazione di piombo nell’acqua è decisamente superiore alla soglia fissata dalla legislazione vigente.

Al sindaco Maura Geminiani non è rimasto altro da fare che emanare un’ordinanza in cui si vieta l’utilizzo dell’acqua proveniente dai rubinetti della scuola per scopi alimentari. La massiccia presenza di piombo potrebbe essere causata dal filtro anticorrosione che si sarebbe intasato in seguito alla frattura subita dalla tubazione principale installata all’esterno del plesso scolastico. Il 28 novembre i tecnici della Smat avevano provveduto a risistemare la tubazione mentre l’uso del filtro era stato ripristinato dai tecnici del Comune il 27 dicembre. L’intervento era stato segnalato all’azienda sanitaria.

L’allarme dovrebbe rientrare nei prossimi giorni, non appena le nuove analisi compiute da Asl e Arpa, confermeranno il ritorno alla normalità della qualità dell’acqua.

Dov'è successo?

15/01/2021 

Sanità

Covid: la Regione chiede il coinvolgimento nelle vaccinazioni dei medici di famiglia e dei farmacisti

Il coordinatore della Commissione Salute della Conferenza delle Regioni e assessore regionale alla Sanità del Piemonte, […]

leggi tutto...

15/01/2021 

Cronaca

Incidente sul lavoro in un’azienda di Busano: operaio 45enne trasportato al Cto di Torino

Incidente sul lavoro in un’azienda di stampaggio di Busano. Un uomo di 45 anni, residente a […]

leggi tutto...

15/01/2021 

Sanità

Emergenza Covid: oggi in Piemonte 871 nuovi contagi. 20 i decessi. In calo i ricoveri ospedalieri

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI Alle 17,00 di oggi, venerdì 15 gennaio, l’Unità di Crisi della Regione […]

leggi tutto...

15/01/2021 

Sanità

Covid, il Piemonte ritorna in “fascia arancione”. Ecco le prime anticipazioni del nuovo Dpcm

Il Piemonte tornerà in “zona arancione” a partire da domenica 17 gennaio. Lo prevede la nuova […]

leggi tutto...

15/01/2021 

Cronaca

Caselle, drammatico scontro frontale tra due auto sulla Sp2. Grave al Cto un giovane di Borgaro

Due feriti, di cui uno grave, e due automobili distrutte. È il grave bilancio di un […]

leggi tutto...

15/01/2021 

Sport

La biellese Clelia Zola neopresidente Fidal Piemonte: “Riporterò unità nell’atletica regionale”

Clelia Zola è il nuovo Presidente del Comitato Regionale della Fidal Piemonte per il quadriennio 2021/2024. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy