27/07/2017

Cronaca

Rodallo di Caluso: maxi rissa nel cortile di una cascina. Due arresti, una denuncia e dieci feriti

Rodallo

/
CONDIVIDI

Due intere famiglie di origine romena si sono affrontate scatenando una rissa nel cortile di un cascinale: i carabinieri della Compagnia di Chivasso hanno fermato due persone, hanno denunciato una donna mentre altre dieci persone sono dovute ricorrere alle cure dei sanitari al pronto soccorso dl vicino ospedale di Chivasso.

E’ accaduto a Rodallo, popolosa frazione di Caluso nella serata di domenica 23 luglio. Lo scontro fisico tre le persone coinvolte nella maxi-rissa è stato violento. In manette sono finiti due uomini rispettivamente di 44 e 28 anni con l’accusa di rissa, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale mentre la donna denunciata ha 44 anni.

Sulla vicenda stanno ancora indagando: il motivo che ha innescato la violenta lite non è ancora stata chiarito. I membri delle due famiglie abitano in cascinale: gl’investigatori sospettano che all’origine della rissa ci siano vecchie ruggini e probabili dispetti tra vicini di casa che nel tempo si sarebbero trasformate in rancori esplosi poi in violenza.

I carabinieri, intervenuti sul posto con tre “gazzelle” sono riusciti a sedare i bollenti spiriti dei romeni soltanto a notte inoltrata. Nessuno dei dieci feriti finiti in ospedale a Chivasso ha riportato gravi lesioni.

Dov'è successo?

30/10/2020 

Cronaca

Tigotà, azienda leader per l’igiene, dona migliaia di litri di sapone liquido alle Agenzie formative

Tigotà, società leader in Italia nella vendita di prodotti per la pulizia della casa, l’igiene della […]

leggi tutto...

30/10/2020 

Sanità

Vaccino antinfluenzale in Canavese. L’Asl ai pazienti: “Non concentrate l’afflusso nei primi giorni”

Nell’ambito dell’Asl T04 anche quest’anno la vaccinazione antinfluenzale è effettuata dal proprio medico o pediatra di […]

leggi tutto...

30/10/2020 

Cronaca

Leinì, sorpreso dopo le 18 con i clienti nel bar e la serranda abbassata. Mille euro di multa all’esercente

I clienti si trovavano all’interno del locale a sorseggiare l’aperitivo. Per non incorrere nelle salate sanzioni […]

leggi tutto...

30/10/2020 

Castellamonte: odissea al “Pit Stop” per i tamponi. La testimonianza dell’ex sindaco Gabriele Francisca

Per trasformarsi da Città della Ceramica a Città del Drive In sono bastati pochi giorni. Giusto […]

leggi tutto...

30/10/2020 

Sanità

Coronavirus: la burocrazia blocca le assunzioni degli infermieri. Il Nursind: “Non c’è tempo da perdere”

Non bastava la pandemia di Coronavirus: adesso ci si mette la burocrazia a rallentare in modo […]

leggi tutto...

29/10/2020 

Sanità

Coronavirus: 2.585 nuovi casi positivi. 27 i decessi. In aumento i pazienti in terapia intensiva

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che alle 17,30 di oggi, giovedì 29 ottobre, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy