24/11/2015

Politica

Rivarolo, Rostagno rassicura gli studenti: “Prima di Natale i problemi con il Gtt saranno risolti”

Rivarolo Canavese

/
CONDIVIDI

Una strategia preventiva per evitare che si possano ripetere i disagi legati alle corse degli autobus e le variazioni di orario degli istituti scolastici. Non c’è altro modo per evitare per tempo che si possano verificare, com’è accaduto nei mesi scorsi, i disagi per gli studenti e le loro famiglie. Le problematiche relative alle corse dei mezzi Gtt a Rivarolo e Ceresole Reale, Locana, Valprato Soana e Pont sono state in parte risolte dopo le proteste sollevate, nei mesi scorsi, anche da parte dei sindaci dei comuni interessati dai disservizi. Nell’incontro che ha avuto luogo a Torino nel pomeriggio di lunedì scorso, hanno partecipato due dirigenti del Gruppo Torinese Trasporti, la società che gestisce il trasporto pubblico anche in Canavese, il portavoce dell’Area Omogenea del Canavese Occidentale Alberto Rostagno (sindaco di Rivarolo), i sindaci di Canischio, Cuorgnè, Forno, Busano, Oglianico, Locana e Ceresole Reale, il vicesindaco della Città Metropolitana Alberto Avetta, si sono messi alcuni punti fermi per ridurre le criticità che si sono verificate fin dall’inizio del corrente anno scolastico.

I correttivi sono tali e risolvere i problemi in corsa, per usare un eufemismo, non il è modo giusto per evitare i problemi legati alla differenza di orario tra le corse degli autobus e quello di uscita degli studenti da scuola (decisi dai dirigenti scolastici). Ma dal prossimo anno le cose cambieranno radicalmente assicura il portavoce Alberto Rostagno. “Prima di Natale sarà ripristinata la situazione del trasporto pubblico, così com’era prima dell’inizio dell’anno scolastico – spiega il sindaco di Rivarolo -. L’impegno del Gtt in questo senso è stato inequivocabile. Ma oltre al ritorno alla normalità, stiamo già lavorando per evitare che le spiacevoli situazioni vissute fino a questo momento, possano verificarsi anche nel prossimo anno scolastico”.

In sintesi: nella prossima primavera sarà convocato un tavolo di lavoro al quale parteciperanno oltre al Gtt e le istituzioni, anche i dirigenti degli istituti scolastici canavesani. L’obiettivo è quello di fare in modo che gli orari di entrata e di uscita dalle scuole possano coincidere, evitando in questo modo spiacevoli e problematici sfasamenti. Un lavoro di prevenzione che, a giudizio del primo cittadino di Rivarolo, darà i suoi frutti evitando l’insorgenza di giuste proteste da parte degli studenti e delle loro famiglie.

Dov'è successo?

01/12/2021 

Cultura

Rivarolo Canavese: gli allievi del Liceo musicale raccolgono i primi successi anche fuori dal Piemonte

L’associazione “Liceo Musicale” di Rivarolo Canavese può contare sulla terza generazione di musicisti e cantanti che […]

leggi tutto...

01/12/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: superata la soglia dei 900 nuovi contagi. In calo i ricoveri in ospedale

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,00 di oggi, mercoledì 1° dicembre, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

01/12/2021 

Sport

Nuoto: successo della squadra canavesana al Trofeo Città di Rapallo. Raffaella Aimone è quinta

Inizia da Rapallo la stagione della squadra Master di Ivrea. La piccola spedizione Canavesana composta da […]

leggi tutto...

01/12/2021 

Cronaca

Piemonte e Canavese: al via il bando per le oltre mille Pro loco che animano e valorizzano gli enti locali

È attivo da oggi, mercoledì primo dicembre e fino al 15 dicembre 2021 un bando, promosso […]

leggi tutto...

01/12/2021 

Cronaca

Incidente in via Favria a Rivarolo Canavese: disabile sulla sedia a rotelle investita da un furgone

Una donna sulla sedia a rotelle è stata investita da un furgone in via Favria a […]

leggi tutto...

01/12/2021 

Cronaca

Rivara: incendio nella notte. A fuoco un’autorimessa. Distrutti due veicoli

Un’autorimessa situata in via San Giovanni è stata distrutta da un incendio nella notte tra martedì […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy