01/03/2016

Cronaca

Rivarolo, Mario Perri: “Non ho ucciso Pomatto”, ma per il tribunale del riesame deve stare in cella

Rivarolo Canavese

/
CONDIVIDI

Il Tribunale del riesame ha deciso: nonostante continui a proclamare la sua innocenza, Mario Perri, 55 anni, accusato di aver ucciso in frazione Vesignano di Rivarolo, con un colpo di pistola alla nuca, nella notte del 18 gennaio scorso, il felettese Pierpaolo Pomatto, 66 anni. La sentenza del tribunale è stata notificata all’uomo questa mattina. Mario Perri si trova in carcere a Ivrea. Il ricorso presentato dall’avvocato che assiste il presunto omicida non ha convinto i giudici del Tribunale del Riesame. Era stato l’esame dei tabulati telefonici a determinare l’arresto di Mario Perri.

A giorni, presumibilmente entro la fine della settimana, dovrebbero giungere in procura a Ivrea i referti degli esami compiuti dagli specialisti del Ris di Parma. Le analisi sono state compiute sull’auto di Pierpaolo Pomatto e nei vestiti prelevati in casa di Mario Perri durante una perquisizione effettuata dai carabinieri. L’uomo ha ammesso che il giorno dell’omicidio aveva incontrato Pierpaolo Pomatto, ma si era trattato (a suo dire) di un incontro fugace. In quell’occasione la vittima gli avrebbe detto che si stava recando a Ivrea: una versione smentita da alcuni testimoni oculari e dall’esame dei tabulati telefonici.

22/10/2020 

Eventi

Grande evento musicale a Feletto: la chiesa di Maria Assunta ospiterà sabato 24 il “Concerto d’Autunno”

Sabato 24 ottobre si terrà a Feletto un importante concerto di musica che spazierà dalla musica […]

leggi tutto...

22/10/2020 

Cronaca

Grave incidente sul lavoro a Salassa: precipita da un capannone. 70enne ricoverato al Cto

È precipitato dal capannone in ristrutturazione: protagonista di un grave incidente sul lavoro è in uomo […]

leggi tutto...

22/10/2020 

Sanità

Al via in Piemonte i test rapidi per il Coronavirus nelle farmacie, negli ospedali e negli ambulatori

In Piemonte inizia da subito l’utilizzo dei test rapidi per individuare le persone positive al Coronavirus: […]

leggi tutto...

22/10/2020 

Cronaca

Forno: coltelli made in Italy prodotti in Cina. Scoperta frode milionaria. 3 imprenditori nei guai

L’etichetta parlava di «Made in Italy», di fatto però, i milioni di articoli sequestrati dalla Guardia […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Eventi

Canavese: “DiscoVintage” sulla cresta dell’onda torna a trasmettere dai microfoni di Radio Alfa

L’Associazione di Dj e Speaker che operarono dal Canavese, si arricchisce di un nuovo componente, Beppe […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

Canavese: derubavano anziani soli. Sgominata dalla polizia una banda di ladri e truffatori

Agivano tra le province di Torino, Cuneo e in Val d’Aosta e si presume siano autori […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy