12/01/2020

Cronaca

Rivarolo Canavese: nasce la “Banca del Tempo” all’insegna del supporto solidale tra gli iscritti

CONDIVIDI

Lo scorso 15 febbraio 2019 è stata costituita a Rivarolo Canavese una nuova associazione già largamente diffusa in Italia ma che ancora mancava sul territorio: la “Banca del Tempo del Canavese” presieduta da Milena Goi, affiancata dal vicepresidente Antonello Spaducci, dalla segretaria Giovanna Cinotto e dalla tesoriera Margherita Teppati. La sua creazione nasce dal desiderio dei soci fondatori di creare una rete di rapporti e di supporti tra persone ma anche tra enti ed associazioni. Cos’è la Banca del Tempo del Canavese? È uno scambio di conoscenze e saperi. È un luogo di incontro e amicizia. È un modo di valorizzare le persone e non il denaro.
Come funziona?

Iscrivendosi alla “Banca del Tempo” si apre un conto corrente dove si deposita il proprio tempo, che al momento del bisogno si può utilizzare. La “moneta” nella “Banca del Tempo” è costituita dall’ora (con le sue frazioni o multipli) indipendentemente dal prezzo di mercato della prestazione offerta, basandosi sul principio della pari dignità delle attività scambiate. Chiunque può farne parte mettendo a disposizione qualche ora del proprio tempo e le proprie capacità, offrendo qualcosa di utile agli altri.

Ad esempio quando si va a fare la spesa, la si fa anche per la signora Maria, che è ammalata e non può uscire. La signora Maria rilascia un assegno di 1 ora (il tempo impiegato per la spesa) che a fine mese depositerò in banca. Successivamente sarà chiesto a Laura di impartire delle ripetizioni di inglese; a sua volta Laura, che non guida più, avrà bisogno di qualcuno che l’accompagni ad una visita e ci penserà Carlo e così via all’infinito, perché non c’è nessuno che non abbia qualcosa da donare.

Le attività offerte vengono continuamente aggiornate in base alle disponibilità dei nuovi iscritti. La “Banca del Tempo del Canavese” è disponibile a fare rete e ad avviare progetti anche con le scuole ed enti che lavorano nell’ambito del sociale; si potranno inoltre proporre corsi ed incontri su varie tematiche.

Si rivolge non solo ai cittadini di Rivarolo ma a tutti gli abitanti del Canavese e tende la mano a tutti sperando di poterne stringere tante. Chi volesse avere informazioni o volesse aderire può chiamare i seguenti numeri: 3495619420; 3355627238; 3421647806.

13/08/2022 

Cronaca

Confagricoltura: frutta di ottima qualità, ma il mercato è rallentato dalle vacanze. Incognita autunno

A causa dell’anomala e prolungata ondata siccitosa, sottolinea Confagricoltura, la parola d’ordine per i frutticoltori è […]

leggi tutto...

13/08/2022 

Cronaca

Cuorgné: auto si schianta contro il muro del parcheggio. Muore in ospedale pensionato di 74 anni

Un’altra morte dovuta a un incidente stradale: dopo 13 giorni di agonia è deceduto ieri, venerdì […]

leggi tutto...

13/08/2022 

Economia

Gli agriturismi tra le location preferite per le vacanze di centinaia di migliaia di piemontesi

In agriturismo, vicino a piccoli borghi ben serviti, vivendo esperienze in azienda agricola e mangiando prodotti […]

leggi tutto...

13/08/2022 

Cronaca

Danni per il maltempo a Chivasso: si lavora anche al ripristino dell’illuminazione pubblica

Non sta interessando solo il Palazzetto dello Sport di via Favorita la conta dei danni causati […]

leggi tutto...

13/08/2022 

Cronaca

È morto Piero Angela, il celebre divulgatore televisivo che insegnò la scienza agli italiani

Piero Angela è morto nella notte di oggi, sabato 13 agosto, mentre si trovava a Cagliari. […]

leggi tutto...

12/08/2022 

Cronaca

L’Uncem: “cinghiali, in Canavese serve un serio piano di abbattimento”. Gli agricoltori sono esasperati

“Serve un piano di abbattimenti dei cinghiali serio, chiaro a tutti, senza troppi passaggi burocratici, senza […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy