01/12/2015

Politica

Rivarolo Canavese, fontane spente a Natale perchè non a norma. E non ci sono i soldi per ripararle

Rivarolo Canavese

/
CONDIVIDI

Niente fontane illuminate per Natale a Rivarolo. Il consigliere d’opposizione Renato Navone ha protocollato nei giorni scorsi un’interrogazione, discussa nel corso del consiglio comunale di ieri sera, nella quale si chiedeva all’Amministrazione se aveva intenzione di illuminare le fontane rivarolesi e se era intenzionata a farlo anche in futuro. Nella sua risposta l’assessore ai Lavori Pubblici Lara Schialvino ha precisato che, sulla base di uno studio commissionato dall’Amministrazione comunale, è emerso che le fontane fanno letteralmente “acqua” da tutte le parti. In poche parole: le fontane sono state progettate e realizzate anni fa e in modo superficiale e inadeguato “senza rispetto delle regole dell’arte”. Per rimetterle in funzione sarebbe necessario rifare le vasche e gli impianti che non sono forniti di adeguata impermeabilizzazione e non trattengono l’acqua.

Il rischio è che le perdite possano creare, con il freddo, pozze ghiacciate pericolose per il traffico e il passaggio dei pedoni. E non è tutto: gli interventi comportano costi elevati che graverebbero troppo sul bilancio comunale. L’amministrazione si basa sulle scelte più o meno arbitrarie: per questa ragione, vista l’esiguità delle risorse economiche l’esecutivo ha ritenuto opportuno dedicarle ad altre attività. L’assessore Lara Schialvino ha precisato che è intenzione dell’Amministrazione comunale di procedere al ripristino in futuro delle fontane, rivalutandole e migliorandole. Ma adesso le priorità sono altre. Il Natale, quindi sarà forse meno splendente, ma forse, per qualcuno, meno amaro.

Dov'è successo?

21/10/2020 

Eventi

Canavese: “DiscoVintage” sulla cresta dell’onda torna a trasmettere dai microfoni di Radio Alfa

L’Associazione di Dj e Speaker che operarono dal Canavese, si arricchisce di un nuovo componente, Beppe […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Sanità

Coronavirus in Piemonte: sette i decessi e record di contagi (+1.799 rispetto a ieri). In aumento i ricoveri

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti sono 29.613 (+ […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

Canavese: derubavano anziani soli. Sgominata dalla polizia una banda di ladri e truffatori

Agivano tra le province di Torino, Cuneo e in Val d’Aosta e si presume siano autori […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

Rondissone, mezzi pesanti in sosta lungo la strada e rifiuti: Amazon disponibile a eliminare i problemi

Amazon si è resa disponibile a limitare i problemi legati allo stazionamento dei mezzi pesanti sulla […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

Trasporti pubblici in sciopero: venerdì “caldo” per studenti e pendolari. Disagi anche nella Sanità

Venerdì 23 ottobre le organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, O.S. Ugl Autoferrotranvieri e dalla Rsu del personale […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

La città Metropolitana: “Il Ponte Preti si farà. Fondi per 19,5 milioni. Prosegue la progettazione”

Non è in discussione la realizzazione di una nuova struttura che sostituisca il Ponte Preti, sulla […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy