29/12/2015

Politica

Rivarolo Canavese: ecco i compensi relativi al 2014 percepiti dal sindaco e dagli assessori

Rivarolo Canavese

/
CONDIVIDI

Questione di trasparenza. Di quella trasparenza tanto invocata dall’opposizione e alla quale i membri dell’esecutivo si sono adeguati. Monica Vittone, capogruppo della lista d’opposizione “Rivarolo sostenibile” sostiene che i compensi connessi alle cariche sono troppo elevati e che il sindaco Alberto Rostagno ha “spontaneamente dimezzato” il suo, grazie alle insistenze dei gruppi di minoranza. Il primo cittadino risponde a stretto giro di posta sostenendo che l’amministrazione ha ottemperato in pieno agli obblighi di pubblicazione che riguarda “i componenti degli organi di indirizzo politico”. Spiega il sindaco Alberto Rostagno: “Sul sito informatico del comune di Rivarolo sotto la voce trasparenza è pubblicato l’elenco dei compensi percepiti dai componenti della giunta comunale e dei gettoni di presenza dei consiglieri comunali. Per quanto mi riguarda dall’inizio di quest’anno ho dimezzato spontaneamente l’indennità che diminuirò ulteriormente nel 2016”.

Per ciò che concerne la pubblicazione di curriculum vitae, redditi, gettoni di presenza, rimborsi percepiti dagli amministratori eletti, nonché le loro nomine in Società partecipate e i benefit goduti a qualsiasi titolo, è vero che il sindaco si è impegnato ad aderire alla piattaforma L6 di Libera contro le mafie, ma a tutt’oggi, precisa, non sono ancora pervenute la dichiarazioni dei redditi di tutti i consiglieri, anche di quelli che siedono all’ opposizione, per quanto l’obbligo non sussista per i comuni con una popolazione inferiore ai 20mila abitanti.

Per quanto invece riguarda stipendi e gettoni, sono bastati pochi click di mouse per avere un quadro della situazione. I compensi annui che pubblichiamo, relativi allo scorso anno, sono da intendersi al lordo: la cifra netta, in sostanza, è deducibile decurtando l’importo di circa il 50%. Il sindaco nel 2014 ha percepito 15mila 960 euro (cifra che è stata dimezzata nel corrente anno); il vice sindaco Edoardo Gaetano ha percepito 10mila 10 euro; l’assessore Francesco Diemoz 8mila 50 euro; la stessa cifra è stata assegnata agli assessori Claudio Leone, Lara Schialvino e Costanza Conta Canova. Il presidente del consiglio Domenico Rosboch ha rinunciato all’indennità di carica mentre tra coloro che hanno rinunciato al gettone di presenza figurano i consiglieri Michele Nastro, Martino Zucco Chinà, Alessandro Chiapetto, Renato Navone e Marina Vittone.

“Comprendo benissimo che l’opposizione tiri l’acqua al suo mulino, ma per quanto concerne la trasparenza riteniamo di essere più che in regola – sostiene Alberto Rostagno -. Non appena disporremo di tutta la documentazione riguardante la situazione reddituale di tutti i membri del consiglio comunale precederemo alla pubblicazione ufficiale sul sito del comune. Questa amministrazione non ha nulla da nascondere e lo stiamo dimostrando con l’attività quotidiana svolta nell’interesse di tutti i cittadini e non soltanto di coloro che ci hanno eletti. Ogni altra considerazione è pretestuosa”.

29/10/2020 

Sanità

Coronavirus in Piemonte: 545 nuovi medici scendono in campo pronti ad affrontare l’emergenza

Sono già 545 i medici che, a pochi giorni dalla pubblicazione dell’avviso per la raccolta delle […]

leggi tutto...

29/10/2020 

Sanità

Coronavirus: 2.585 nuovi casi positivi. 27 i decessi. In aumento i pazienti in terapia intensiva

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che alle 17,30 di oggi, giovedì 29 ottobre, […]

leggi tutto...

29/10/2020 

Sanità

Emergenza Covid: l’Esercito potenzia gli ospedali del Piemonte con tensostrutture sanitarie esterne

La collaborazione tra la Regione Piemonte, le Forze Armate e la Brigata Alpina “Taurinense”, nell’ambito del […]

leggi tutto...

29/10/2020 

Sanità

Cuorgnè, sulla chiusura del pronto soccorso la Lega assicura: “Scelta non irreversibile”

I consiglieri regionali della Lega Salvini Piemonte eletti nei territori del Torinese e del Canavese rassicurano […]

leggi tutto...

29/10/2020 

Sanità

Covid: ospedale di Chivasso in tilt. Pronto soccorso al collasso. Gravi criticità in tutta l’Asl T04

Nell’arco di neanche un giorno il pronto soccorso dell’ospedale di Chivasso è andato letteralmente in tilt. […]

leggi tutto...

29/10/2020 

Sanità

Rivarolo: 91 i casi positivi al Covid. Il sindaco Rostagno: “Siamo in una fase sanitaria critica”

Su 1.857 tamponi eseguiti, dall’inizio della pandemia ad oggi, a Rivarolo Canavese sono attualmente presenti 91 […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy