30/01/2016

Cronaca

Rivarolo Canavese: da ieri stop ai mezzi pesanti nelle strade del centro storico cittadino

Rivarolo Canavese

/
CONDIVIDI

Dal 29 gennaio è in vigore il divieto di transito ai mezzi pesanti con massa superiore ai 3,5 tonnellate nel centro storico di Rivarolo Canavese. L’ordinanza riguarda nella fattispecie autocarri, autocaravan, autoarticolati, autotreni, autosnodati, mezzi d’opera, macchine agricole e macchine operatrici. I veicoli non adibiti al trasporto delle persone che hanno un peso complessivo a pieno carico superiore a 9 tonnellate potranno transitare nel tratto più breve e periferico ed esclusivamente per effettuare le operazioni di carico e scarico merci presso medie e grandi strutture di vendita e per accedere alle sedi di attività produttive, previo rilascio dell’autorizzazione da parte del comando della polizia municipale.

L’ordinanza esclude, tra gli altri i veicoli delle forze di polizia e i e i veicoli di soccorso sanitario, dei Vigili del fuoco, delle Poste Italiane, della Protezione Civile, automezzi dell’amministrazione pubblica e i veicoli destinati alla raccolta dei rifiuti. Coloro che non osserveranno il divieto incorreranno nel pagamento di una sanzione che va da 84 a 335 euro. L’ordinanza, firmata dal sindaco Alberto Rostagno il 29 gennaio, è pubblicata nell’albo pretorio on line del sito web comunale. Sarà la polizia municipale a effettuare i quotidiani controlli nel perimetro interessato da provvedimento.

Queste le vie interessate dal divieto: Corso Torino, da Piazza Aimone Chioratti sino all’intersezione con Via della Lumaca in direzione sud e dall’intersezione con Via Pittara sino a Piazza Aimone Chioratti in direzione nord;  Corso Indipendenza da Piazza Aimone Chioratti sino all’intersezione con Via Vallero;  Corso Italia, consentendo l’accesso in Piazza Massoglia per la sosta; Via Trieste da Corso Italia sino all’intersezione con Via Vallero;  Via IV Novembre e Via Tiro a Segno; Via San Francesco d’Assisi; Via Nigra; Via Valle;  Via Merlo, da Corso Torino sino all’intersezione con Via della Lumaca;  Viale Losego, Via Rejneri, Via Giacosa e Via Gallo Pecca;  Via Piave, Via Micono e Via Recrosio; Viale Berone, Corso Rocco Meaglia e Via Carisia;  Via Montenero da Via San Francesco sino all’intersezione con Via Bertolotti e Via Colombo. 

Dov'è successo?

21/10/2020 

Eventi

Canavese: “DiscoVintage” sulla cresta dell’onda torna a trasmettere dai microfoni di Radio Alfa

L’Associazione di Dj e Speaker che operarono dal Canavese, si arricchisce di un nuovo componente, Beppe […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Sanità

Coronavirus in Piemonte: sette i decessi e record di contagi (+1.799 rispetto a ieri). In aumento i ricoveri

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti sono 29.613 (+ […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

Canavese: derubavano anziani soli. Sgominata dalla polizia una banda di ladri e truffatori

Agivano tra le province di Torino, Cuneo e in Val d’Aosta e si presume siano autori […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

Rondissone, mezzi pesanti in sosta lungo la strada e rifiuti: Amazon disponibile a eliminare i problemi

Amazon si è resa disponibile a limitare i problemi legati allo stazionamento dei mezzi pesanti sulla […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

Trasporti pubblici in sciopero: venerdì “caldo” per studenti e pendolari. Disagi anche nella Sanità

Venerdì 23 ottobre le organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, O.S. Ugl Autoferrotranvieri e dalla Rsu del personale […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

La città Metropolitana: “Il Ponte Preti si farà. Fondi per 19,5 milioni. Prosegue la progettazione”

Non è in discussione la realizzazione di una nuova struttura che sostituisca il Ponte Preti, sulla […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy