06/02/2016

Politica

Rivarolo Canavese: con il Dup l’amministrazione deve mantenere gl’impegni presi con i cittadini

Rivarolo Canavese

/
CONDIVIDI

Si chiama Dup ed è l’acronimo che indica il Documento Unico di Programmazione, ossia il documento finanziario pluriennale che impegna la giunta comunale a programmare investimenti e riscossione in base agli impegni presi con i cittadini in campagna elettorale. E’ la novità contenuta nella nuova normativa finanziaria. In questi giorni gli uffici della ragioneria generale del Comune di Rivarolo Canavese stanno approntando, su indicazione del sindaco Alberto Rostagno, dell’assessore al Bilancio Edo Gaetano e del resto dell’esecutivo, il bilancio di previsione per il corrente anno che sarà portato tra non molto all’approvazione del Consiglio comunale.

È’ importante sottolineare che il Dup deve davvero diventare uno strumento di azione politica e amministrativa, pur tenendo conto dei limiti, anche macroscopici, già emersi in sede di primo approccio e derivanti da una scarsa corrispondenza tra eccomi abili intenti teorici e articolazione dei tempi strategici della programmazione economica del Governo – spiega il vicesindaco Edo Gaetano in altri termini il Dup deve diventare un vero strumento di lavoro e di evidenza pubblica dell’azione politica e della strategia dell’ente locale”. In poche parole: il Dup non è soltanto un documento di intenti ma deve essere, d’ora in poi l’applicazione diretta del programma votato dagli elettori. Il Dup ha una durata quinquennale. “Per quanto ci riguarda è triennale ma d’ora in poi dovranno essere spiegati con maggiore chiarezza rispetto al passato gli obiettivi di breve e lungo periodo – spiega l’amministratore – relativi alla gestione e alle risorse finanziarie, umane e strumentali necessarie per il loro conseguimento”.

In teoria dovrebbe finire l’estenuante contrattazione tra amministratori per ottenere dal primo cittadino e dall’assessore al Bilancio le risorse necessarie per attuare eventi e manifestini legate al proprio ambito d’interesse. Il Documento Unico di Programmazione rappresenta l’avvio di un processo che richiederà tempi adeguati e successive tappe di perfezionamento. “È’ ovvio che queste tappe risentiranno delle evidenze emerse in sede di gestione – conclude Edo Gateano – e matureranno in un contesto politico, sociale ed economico difficile e in continua evoluzione”.

Dov'è successo?

17/01/2021 

Sanità

Emergenza Covid: oggi in Piemonte 495 nuovi casi. 19 i decessi. 590 i pazienti guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI Alle 17,00 di oggi, domenica 17 gennaio, la situazione dei contagi. L’Unità […]

leggi tutto...

17/01/2021 

Sanità

Vaccini, Pfizer annuncia la riduzione della fornitura delle dosi. La Regione: “Nessuna preoccupazione”

La Regione Piemonte sta seguendo con la massima attenzione le conseguenze della riduzione di circa il […]

leggi tutto...

17/01/2021 

Cronaca

Superiori, il ritorno in classe in presenza per il 50% a rotazione. Un opuscolo sulla sicurezza

Lunedì 18 gennaio gli studenti delle superiori potranno tornare a scuola dopo molti mesi di didattica […]

leggi tutto...

17/01/2021 

Cronaca

Viabilità, la Regione: “Massima priorità per realizzare la Pedemontana del Canavese”

Massima priorità e “pressing” su Governo e Unione Europea per ottenere i fondi necessari a realizzare […]

leggi tutto...

17/01/2021 

Economia

Intesa-San Paolo: al via il ricambio generazionale. Il Gruppo bancario assume 3.500 dipendenti

Il Gruppo bancario Intesa-Sanpaolo procederà all’assunzione di 3.500 nuove assunzioni. Il piano, varato di recente, prevede […]

leggi tutto...

17/01/2021 

Sanità

Piemonte: cani molecolari per individuare i malati di Covid. Icardi: “Progetto unico in Italia”

“E’ un progetto pilota unico in Italia che sosteniamo con entusiasmo e convinzione fin dall’inizio con […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy