Rivarolo Canavese, buoni risultati per la postazione mobile per i prelievi nelle frazioni

Rivarolo Canavese

/

12/01/2016

CONDIVIDI

Il sindaco Rostagno: "Se andrà bene ne faremo un supporto infermieristico itinerante"

L’intenzione è quella di fare in modo che, in futuro, la postazione mobile (costituita da un’autoemoteca) per i prelievi di sangue divenga, se la sperimentazione produrrà risultati positivo (come attualmente sembra) possa essere ampliata in modo che possa diventare un supporto infermieristico itinerante al servizio dei cittadini. Al momento, da quando il servizio è stato istituito nello scorso mede di novembre, il riscontro da parte degli utenti è positivo.

Il sindaco Alberto Rostagno, di professione medico chirurgo, non nasconde la propria personale soddisfazione: “Il servizio sta funzionando molto bene. Molto utilizzato in frazione Argentera, un po’ meno a Vesignano,  il riscontro da parte degli utenti e degli operatori è positivo. I due giovani infermieri messi a disposizione dalla Croce Rossa di Rivarolo stanno lavorando molto bene”. La sperimentazione terminerà il prossimo mese di novembre e i risultati saranno valutati dal Comune, dall’Azienda sanitaria locale e Croce Rossa. Se la valutazione sarà positiva il servizio, assicura il primo cittadino di Rivarolo, sarà rinnovato e ampliato con altri e ulteriori servizi.

Dov'è successo?

Leggi anche

18/09/2020

Ospedale di Ivrea, il Nursind: “L’ospedale è vecchio e non idoneo a fronteggiare emergenze”

Il Nursind, il sindacato delle professioni infermieristiche torna sullo scottante tema delle criticità strutturali degli ospedali […]

leggi tutto...

18/09/2020

Castellamonte: auto sbanda e finisce nella scarpata. In ospedale due giovani di 21 e 15 anni

Due ragazzi di 21 e 15 anni sono rimasti feriti in un incidente stradale che ha […]

leggi tutto...

18/09/2020

Coronavirus in Piemonte: torna a crescere il numero dei contagiati (+127). Nessun decesso. 83 i guariti

Coronavirus in Piemonte: torna a crescere il numero dei contagiati (+127). Nessun decesso. 83 i guariti. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy