04/11/2016

Cronaca

Rivara: polemica per il trasferimento in periferia della Posta. Il Comune pronto alle vie legali

Rivara

/
CONDIVIDI

Tra qualche mese l’ufficio postale di Rivara sarà trasferito dal centro del paese a Villa Ogliani in periferia a Palazzo Pittara in via Busano, al confine con l’omonimo comune, con il conseguente disagio degli utenti, soprattutto per gli anziani e coloro che non posseggono un mezzo di trasporto. A decidere per il trasferimento è la direzione provinciale delle Poste. Un provvedimento che sta creando numerose proteste. Ma nonostante il malumore stia già serpeggiando tra la popolazione, in Comune, come conferma il sindaco Gianluca Quarelli, non è ancora giunta nessuna conferma ufficiale e fino ad allora gli uffici postali rimarranno al proprio posto. Qualora la direzione provinciale delle Poste dovesse decidere ufficialmente per il trasferimento, l’amministrazione sarà anche pronta a ricorrere alle vie legali per impedire che la collettività possa essere colpita da un disservizio così penalizzante.

Eppure il problema è noto all’amministrazione comunale: l’attuale edificio che ospita gli uffici, di proprietà comunale necessiterebbe di interventi di restauro che richiederebbero un investimento di almeno centomila euro. Infine ha preso corpo l’ipotesi, ormai abbastanza concreta dello spostamento fisico degli uffici in un immobile che consentirà di realizzare spazi decisamente più ampi, moderni e più agevoli. L’impegno di spesa sarebbe già stato deliberato dalle Poste e i lavori di ristrutturazione della nuova sede dovrebbe avere luogo a breve.

Il nuovo ufficio postale potrebbe già essere operativo nella prossima primavera. Il sindaco Quarelli smentisce che all’origine della decisione assunta dalle Poste vi possa essere l’insalubrità dei locali. E’ tutta questione di metratura: l’azienda richiede spazi maggiori. L’amministrazione comunale ha proposto varie alternative: se dovesse prevalere, come sembra, l’ipotesi del trasloco a Palazzo Pittara, con le conseguenti problematiche che ne potrebbero derivare per l’utenza, il Comune valuterà tutte le strade percorribile, non ultime quelle legali.

Dov'è successo?

25/07/2024 

Cronaca

Il Gruppo Imprenditrici e dirigenti per il Canavese in lutto per la morte di Laura Gillio Meina

Il Gruppo Imprenditrici e dirigenti per il Canavese in lutto per la morte di Laura Gillio […]

leggi tutto...

25/07/2024 

Cronaca

Rivarolo Canavese: ruba un tablet ma non si accorge che era acceso. Rintracciato e denunciato

Rivarolo Canavese: ruba un tablet ma non si accorge che era acceso. Rintracciato e denunciato Nella […]

leggi tutto...

25/07/2024 

Cronaca

Chivasso: ad agosto non si paga il parcheggio nelle strisce blu per tre settimane. Ecco da quando

Chivasso: ad agosto non si paga il parcheggio nelle strisce blu per tre settimane. Ecco da […]

leggi tutto...

25/07/2024 

Cronaca

Previsioni meteo: domani, venerdì 26 luglio, tempo variabile e instabile a partire dal pomeriggio

Queste le previsioni del tempo per domani, venerdì 26 luglio, elaborate dal centrometeoitaliano.it:  NAZIONALE AL NORD […]

leggi tutto...

25/07/2024 

Economia

Estate, nel Torinese è boom di soggiorni in agriturismo. Il Canavese una delle mete più gettonate

Estate, nel Torinese è boom di soggiorni in agriturismo. Il Canavese una delle mete più gettonate […]

leggi tutto...

24/07/2024 

Sanità

Ospedale di Ivrea: inaugurata la Risonanza Magnetica dopo lunghi anni di attesa

Ospedale di Ivrea: inaugurata la Risonanza Magnetica dopo lunghi anni di attesa Oggi, mercoledì 24 luglio, […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy