Prascorsano, ennesimo raid dei vandali al rifugio “Alpe Bellono”. Si cercano i responsabili

Prascorsano

/

10/02/2017

CONDIVIDI

Il rifugio montano ha registrato seri danni. Si indaga per scoprire gli autori degli atti vandalici

I vandali si sono accaniti ancora una volta, la scorsa settimana, contro il rifugio Alpe Bellono, che sorge nel territorio di Prascorsano. E’ il secondo dopo il primo episodio che si è verificato a dicembre dello scorso anno. Nei giorni scorsi l’amministrazione comunale ha avuto un incontro con i ragazzi che hanno soggiornato nella struttura nell’ultimo fine settimana ma, da quanto è emerso, non sarebbero loro gli autori del raid vandalico che ha seriamente danneggiato il rifugio montano. Atti vandalici che sono stati regolarmente denunciati ai carabinieri.

Stando a quanto emerso nel corso del lungo colloquio, il gruppo di giovani sarebbe però responsabile della sporcizia e del disordine nei quali il rifugio è stato lasciato dopo il soggiorno. Ai ragazzi gli amministratori comunali hanno intimato di ripulire la struttura Alpe Bellono che è di proprietà comunale. Le ricerche dei responsabili del secondo atto teppistico proseguono alacremente: alcuni di questi potrebbero già essere stati identificati. L’amministrazione comunale invita tutti coloro che possano fornire elementi utili per identificare tutti gli autori dei danneggiamenti, a rivolgersi in Comune a Prascorsano o ai carabinieri.

Dov'è successo?

Leggi anche

29/09/2020

Baseball: i “ragazzi” del “Redclay” di Castellamonte primeggiano sul Novara e accedono alle fasi nazionali

Si è concluso con un altro successo la stagione di baseball per i “ragazzi” della società […]

leggi tutto...

29/09/2020

Femminicidi: sul territorio metropolitano creata una rete di aiuto per gli uomini che odiano le donne

Preoccupa l’ondata di violenze familiari, culminata in questi ultimissimi giorni con l’uccisione di una donna da […]

leggi tutto...

29/09/2020

Coronavirus in Piemonte: oggi, 29 settembre, registrati due decessi, cento contagi e 55 guariti

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che, alle 18,00 di oggi, martedì 29 settembre, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy