21/03/2020

Cronaca

Piemonte, ancora dolorose restrizioni per frenare il contagio. Chiusi i settori produttivi non essenziali

CONDIVIDI

Un’ulteriore stretta alle misure di contenimento per cercare di contrastare la rapida (troppo) avanzata dell’epidemia di Coronavirus che anticipa l’intervento del presidente del Consiglio dei ministri che annuncia la chiusura di gran parte delle attività produttive in tutto il Paese. Il presidente Alberto Cirio ha deciso di emanare una nuova ordinanza che contiene un’ulteriore stretta delle misure per il contenimento del Coronavirus per il periodo che va dal 22 marzo al 3 aprile 2020.

“Chiudiamo tutto quello che è possibile chiudere in base ai poteri di cui dispongono le Regioni – rileva Cirio, per combattere – la più grande emergenza affrontata dal Dopoguerra ad oggi. Sappiamo che stiamo chiedendo un grande sforzo a ogni cittadino – puntualizza – ma vi prego di comprendere che è la scelta giusta. La nostra libertà è un bene, ma la nostra vita lo è di più. Vi prego, proteggetela restando a casa”.

Queste le nuove disposizioni:
– i mercati saranno possibili solo dove i sindaci potranno garantire il contingentamento degli accessi e il non assembramento, anche grazie all’utilizzo di transenne e sempre con il presidio costante dei vigili urbani;
– l’accesso agli esercizi commerciali sarà limitato ad un solo componente del nucleo familiare, salvo comprovati motivi di assistenza ad altre persone;
– chiusi gli uffici pubblici e gli studi professionali, fatta salva l’erogazione dei servizi essenziali ed indifferibili (oltre alla possibilità di attuare lo smart working);
– vietati gli spostamenti verso le seconde case;
– vietata la sosta e l’assembramento davanti ai distributori automatici “h24” che erogano bevande e alimenti confezionati;
– blocco delle slot machine e disattivazione di monitor e televisori da parte degli esercenti;
– restano aperte le edicole, le farmacie, le parafarmacie e i tabaccai (dove dovrà essere in ogni caso garantita la distanza di sicurezza interpersonale di un metro);
– fermata l’attività nei cantieri, ad eccezione di quelli di interesse strategico;
– vietato l’assembramento di più di due persone nei luoghi pubblici.

Ove possibile, dovrà effettuarsi la rilevazione sistematica della temperatura corporea presso i supermercati, le farmacie e i luoghi di lavoro. L’ordinanza è stata decisa dopo che nel pomeriggio Cirio ha riunito in videoconferenza i sindaci dei Comuni capoluogo, i presidenti delle Province, i rappresentanti di Anci, Anpci, Upi, Uncem e Ali (Lagautonomie), con lo scopo di valutare e condividerne i contenuti, ed è stata elaborata lavorando per tutta la giornata in sinergia anche con la Regione Lombardia, per prevedere misure il più possibile omogenee vista la contiguità territoriale.

Il documento è stato firmato nella serata del 21 marzo dal vicepresidente della Regione Piemonte, Fabio Carosso.

03/03/2021 

Cronaca

Covid in Piemonte: da lunedì 8 a casa gli studenti delle Superiori e delle classi 2° e 3° medie

A partire da lunedì 8 marzo in Piemonte l’attività didattica di seconde e terze medie e […]

leggi tutto...

03/03/2021 

Cronaca

A Chiaverano troppa gente in giro senza mascherina. Il sindaco Fiorentini: “Pronti alle sanzioni”

Troppe persone in giro senza mascherina. E troppi genitori che vanno a prendere i figli a […]

leggi tutto...

03/03/2021 

Sanità

Emergenza Covid: oggi superata la soglia dei 1.500 contagi. I decessi sono 16. 923 i pazienti guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle ore 17,00 di oggi, mercoledì 3 marzo, l’Unità di […]

leggi tutto...

03/03/2021 

Cronaca

Albiano d’Ivrea: incendio nella notte in un’azienda agricola. Le fiamme domate dai vigili del fuoco

Incendio nella notte in strada Breda ad Albiano d’Ivrea. Le fiamme sono divampate all’esterno di un’azienda […]

leggi tutto...

03/03/2021 

Sanità

Covid: in Canavese 1.700 vaccinazioni al giorno. La prima dose inoculata a oltre seimila ultra 80enni

L’Asl T04 incrementa le somministrazioni di vaccini anti Covid: l’obiettivo che si è posto la dirigenza […]

leggi tutto...

03/03/2021 

Eventi

Cuorgnè, Radio Alfa e DiscoVintage: musica, intrattenimento e news ai tempi del Covid

Dopo un 2020 archiviato, come uno degli anni più complicati di questo ventennio, a causa del […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy