11/12/2020

Cronaca

Pertusio: due uomini si spacciano per vigili urbani e truffano un ex insegnante ed ex amministratore

CONDIVIDI

Si presentano spacciandosi per vigili urbani: suonano il campanello e chiedono alle persone di staccare le pine elettriche e di aprire i rubinetti. Il motivo? La possibile presenza di amianto nelle tubature dell’acqua a causa dei lavori di riparazioni della linea sulla strada. I truffatori agiscono in coppia. È accaduto a Pertusio. L’uomo, alto circa 1 metro 70 e dagli occhi grigi ha i capelli castani e parla senza inflessioni dialettali. Vittima della truffa è stato Bruno Boggio, ex insegnante delle scuole medie, ex amministratore e uomo di profonda cultura. Sulla sua pagina Facebbok ha raccontato la sua disavventura con lo scopo di mettere in guardia i suoi compaesani.

“L’uomo mi ha chiesto se avessi banconote e ori in casa mettendoli fuori dalla cassaforte e lontano dai muri e dai cavi elettrici in quanto per ripulire le condutture sta per essere somministrata una “scarica” elettrica molto forte – racconta Bruno Boggio -. Nel frattempo, in bagno si sprigiona un odore aspro e sento pungere la gola e comincio a tossire. Chiedo di uscire dal bagno per respirare ma il ‘vigile’ sulla soglia del bagno di fatto non me lo permette poiché deve essere inviata la scarica e l’acqua diverrà nera. Io sono confuso e tossisco. Avevo lasciato il cancello aperto. Mentre noi eravamo sopra in bagno entra un complice vestito anche lui da vigile e chiede alla persona con cui ho una relazione di vita di non lasciare i soldi incustoditi e, lui presente, i soldi sono messi nel frigo in cucina. Questi è lievemente più piccolo, ha baffi e barba visibili nonostante la mascherina, i capelli neri, lisci e lunghi. Poi lei sale a vedere cosa succede in bagno, si ferma un minuto e intuisce che è tutto in bluff. Scende di nuovo in cucina, il vigile non c’è più e anche l’altro sparisce senza che io me accorga. Sono spariti anche i soldi rinchiusi nel frigo. E allora è chiaro che siamo stati fregati”.

Un racconto lucido e allucinante che mette in evidenza l’abilità dei truffatori nel raggirare in particolar modo gli anziani. L’auto su cui si muovono dovrebbe essere una Audi grigia. I truffatori, in special modo quelli che fingono di essere vigili urbani e portano la pistola nella fondina. È sempre buona regola, comunque, non aprire la porta di casa a nessuno. In caso di dubbio è bene avvisare il 112.

“D’ora in poi non aprirò più a nessuno e pretendo, per gli sconosciuti, il via alla mascherina e una foto col cellulare non senza aver avvisato prima il 112. Siate prudenti anche voi – conclude Bruno Boggio -. La sostanza rossastra comparsa nel lavandino del bagno dopo l’apertura dei rubinetti e il ripetuto azionamento dello sciacquone è stata spruzzata apposta per mettermi in difficoltà sia a livello di gola che di tosse. Brutta giornataccia. State attenti”.

14/06/2021 

Sport

Volpiano, inaugurati i nuovi campi da calcio in erba sintetica. Il sindaco: “Investiamo nello Sport”

Il nuovo campo in erba sintetica “Bertolotti”, a Volpiano, è stato inaugurato domenica 13 giugno prima […]

leggi tutto...

14/06/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 87 nuovi casi positivi e nessun decesso. Sono 148 i pazienti guariti rispetto a ieri

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 18,00 di oggi, lunedì 14 giugno, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

14/06/2021 

Cronaca

Incidente mortale sulla “Pedemontana” a Samone. Esce di strada con il furgone e muore

Drammatico incidente stradale nel pomeriggio di oggi, lunedì 14 giugno, intorno alle 15,00 sulla strada statale […]

leggi tutto...

14/06/2021 

Cronaca

L’Inner Wheel Cuorgnè e Canavese dona “L’albero dell’amicizia” al Comune di Rivarolo Canavese

In occasione di una importante valenza istituzionale quale il 25° anniversario del Consiglio Nazionale, l’Inner Wheel […]

leggi tutto...

14/06/2021 

Economia

Italvolt a Scarmagno. In gioco ci sono 4mila posti di lavoro. Confindustria si appella al Governo

Nelle ultime settimane il Governo italiano sta spingendo sull’acceleratore del comparto batterie, oggi ormai considerato indispensabile […]

leggi tutto...

14/06/2021 

Cronaca

San Benigno: incidente stradale nella notte. Auto finisce fuori strada. Tre ragazzi feriti in ospedale

Tre feriti e un’auto semidistrutta: è il drammatico bilancio di un incidente stradale che ha avuto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy