23/02/2016

Cronaca

Omicidio Pomatto: Mario Perri nega di aver commesso l’omicidio e chiede la scarcerazione

Rivarolo Canavese

/
CONDIVIDI

Nega. Nega tutto Mario Perri. Da quando è stato arrestato, l’uomo, 55 anni, domiciliato a Rivarolo ma di origini calabresi continua a ripetere di non essere stato lui a uccidere Pierpaolo Pomatto, 66 anni, trovato cadavere il 19 gennaio scorso, nelle campagne della frazione Vesignano di Rivarolo Canavese, ucciso da un colpo d’arma da fuoco alla nuca. Nella mattinata di ieri, lunedì 22 febbraio, il pubblico ministero Ruggero Mauro Crupi, che ha coordinato le indagini dei carabinieri, ha interrogato Perri. L’uomo attende con trepidazione l’esito del pronunciamento del tribunale del riesame, previsto per il prossimo venerdì.

E’ stata l’avvocato Daniela Dematteis che rappresenta il presunto omicida ha presentare l’istanza di scarcerazione. Mario Perri si trova in una cella del carcere di Ivrea. L’arresto è stato determinato dall’accurata analisi dei tabulati telefonici dato che l’uomo si trovava in possesso del telefono cellulare di proprietà del felettese Pierpaolo Pomatto. Perri continua a sostenere di aver incontrato occasionalmente la vittima. “Eravamo a bordo delle nostre auto. Ci siamo salutati. Mi ha detto che andava a Ivrea”. I tabulati relativi al traffico telefonico e la testimonianza di alcune persone che li avrebbero visti insieme poco prima dell’omicidio, contrastano con la sua versione dei fatti.

23/10/2020 

Sport

Domenica 25 la “Mandriacurta”, camminata di 15 km nella bella cornice del Parco

E’ stata posticipata a primavera 2021 la seconda edizione della “Mandrialonga” per via dei problemi legati […]

leggi tutto...

23/10/2020 

Sanità

Coronavirus in Piemonte, brusca impennata di contagi: oltre 2 mila nelle ultime 24 ore. 107 i guariti

Oggi, venerdì 23 ottobre alle ore 17,00 l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che […]

leggi tutto...

23/10/2020 

Cronaca

Alluvione: danni per un miliardo di euro ma il governo stanzia solo 15 milioni. L’ira della Lega

I danni provocati dalla scorsa ondata di maltempo in Piemonte ammontano a circa un miliardo di […]

leggi tutto...

23/10/2020 

Cronaca

Ingressi contingentati al cimitero di Volpiano per la commemorazione dei defunti

Nei giorni dedicati alla commemorazione dei defunti, il Comune di Volpiano ha predisposto un piano di […]

leggi tutto...

23/10/2020 

Cronaca

Emergenza Coronavirus: il Piemonte verso il coprifuoco. Divieto di uscita dalle 23 alle 5

Il Piemonte va verso la direzione del coprifuoco. Una misura che, se sarà adottata, dovrebbe servire […]

leggi tutto...

23/10/2020 

Cronaca

Busano in ansia per le condizioni di salute del vicesindaco, vittima di un incidente sul lavoro

È ricoverato in prognosi riservata al Cto di Torino il 71enne Leonardo Corbo, vicesindaco di Busano […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy