13/04/2016

Cronaca

Noasca: la Valle Orco in lutto per Katia Gualeni, stroncata da un aneurisma cerebrale a soli 36 anni

Noasca

/
CONDIVIDI

Morire a soli 36 anni è un evento luttuoso che assume proporzioni difficilmente immaginabili. L’aneurisma è scoppiato all’improvviso, inaspettato e fatale, stroncando la giovane vita di Katia Gualeni. Nel pomeriggio di ieri, lunedì12 aprile, si sono svolti a Noasca i funerali di questa giovane mamma e moglie, che da anni gestiva il bar in frazione Rosone di Locana, prestava volontariato della Fidas e faceva parte del consiglio direttivo della Pro loco di Locana.

La giovane donna, madre di un bimbo, Giovanni e moglie di Flavio, si era sentita male nella serata di sabato scorso mentre stava uscendo di casa con la famiglia. All’inizio sembrava un banale mal di testa che in breve, è diventato insopportabile. La donna è stata trasportata con la massima urgenza all’ospedale Molinette di Torino dove le è stata diagnosticata la presenza di un aneurisma al cervello che non le ha lasciato scampo e che, nel volgere, di poche ore ha spezzato una giovane vita. La professionalità dei medici e il loro disperato impegno non è servito a nulla.

Katia Gualeni era conosciuta da tutti in valle Orco non solo per il suo impegno sociale ma, soprattutto per il suo carattere solare, per la sua disponibilità e la sua generosità. Nessun aggettivo di circostanza come si usa fare in occasione di eventi luttuosi: questa era Katia. E questa è la Katia che gli amici ricordano e i parenti ricordano tra le lacrime. Prima del bar per alcuni anni aveva gestito la bocciofila di Locana: un’esperienza importante che l’aveva poi convinta ad aprire il suo apprezzato locale commerciale.

Intorno al marito, al figlioletto e alla famiglia, si è stretta con affetto e dolore, tutta la comunità valligiana e ieri in tanti, tantissimi, hanno voluto tributarle l’ultimo affettuoso saluto.

Dov'è successo?

27/11/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: il contagio continua a correre. Oggi 859 contagi e due decessi. 421 i guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,30 di oggi, sabato 27 novembre, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

27/11/2021 

Cronaca

Castellamonte: proseguono i lavori per l’allargamento della strada lungo la “provinciale” di “Campo”

Proseguono i lavori per l’allargamento della strada lungo la strada provinciale 265 C03 di “Campo” dal […]

leggi tutto...

27/11/2021 

Eventi

Il “Centro Famiglie” di Rivarolo Canavese incontra i genitori per esplorare i cambiamenti familiari

Il “Centro Famiglie” di Rivarolo Canavese ha promosso due incontri dedicati all’adolescenza e alle genitorialità presso […]

leggi tutto...

27/11/2021 

Economia

Contributo di 7 milioni dalla Regione alle piccole e medie imprese per rinnovare il parco veicoli

Le micro, piccole e medie aziende con un’unità operativa attiva in Piemonte e che sono iscritte […]

leggi tutto...

27/11/2021 

Cronaca

Autostrada Torino-Milano: camion va a fuoco durante la marcia. Cinque ore per domare le fiamme

Notte d’inferno sull’autostrada A4 Torino-Milano nel tratto di strada compreso tra i centri abitati di Settimo […]

leggi tutto...

26/11/2021 

Eventi

Rivarolo Canavese: la mostra fotografica all’aperto “R-Esistiamo” diventa la cronistoria del Covid

Immagini eloquenti, a volte crude, impietose ma soprattutto umane: sono quelle scattate dal fotografo valperghese Piero […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy