29/03/2017

Cronaca

Mario Perri, l’assassino di Pierpaolo Pomatto rimane in carcere. La sentenza rinviata al 4 aprile

Ivrea

/
CONDIVIDI

E’ stata rinviata la sentenza, prevista per la mattina di mercoledì 29 marzo, che avrebbe dovuto essere pronunciata nel corso dell’ultima udienza del rito abbreviato, in relazione all’omicidio di Pierpaolo Pomatto. Il giudice del tribunale di Ivrea, Alessandro Scialabba non si è pronunciato nei confronti di Mario Perri, 56 anni, assassino reo confesso dell’ex panettiere di 66 anni di Feletto, ucciso nelle campagne della frazione rivarolese di Vesignano nella notte del 18 gennaio 2016, con un colpo di pistola alla testa. Anche se Mario Perri ha confessato di aver commesso il delitto pere difendersi dalla presunta aggressione di Pomatto, il movente della legittima difesa non ha convinto il giudice.

Ruggero Crupi, il pubblico ministero titolare dell’inchiesta, aveva chiesto l’ergastolo. Flavia Pivano invece, ne aveva chiesto l’assoluzione per legittima difesa o una condanna al minimo della pena perché, a giudizio del legale, il movente dell’omicidio di Pomatto, ovvero quello della rapina, non sarebbe dimostrabile. Mario Perri per mesi si era dichiarato innocente, nonostante gl’investigatori avessero trovato tracce di polvere da sparo sul giubbotto che l’uomo indossava la sera dell’omicidio. L’udienza è stata aggiornata al prossimo quattro aprile.

Dov'è successo?

26/09/2022 

Politica

Alessandro Giglio Vigna unico parlamentare eletto in Canavese. “Chiediamo al territorio di fare squadra”

La Lega è l’unico partito ad aver eletto con una candidatura blindata un parlamentare in Canavese. […]

leggi tutto...

26/09/2022 

Sport

Chivasso: “Trail delle Colline”, una corsa per sostenere la lotta della Lilt contro i Tumori al seno

Una collaborazione consolidata tra due realtà molto attive sul territorio: in estrema sintesi, è questo il […]

leggi tutto...

26/09/2022 

Politica

Elezioni: “Ciclone Meloni” nei collegi piemontesi. Il centrodestra vince 13 a 2 sul centrosinistra

Il centrodestra ha “sfondato” in Piemonte grazie al successo riscosso da Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni […]

leggi tutto...

26/09/2022 

Cronaca

Cuorgnè: vietato dare da mangiare ai piccioni. Multe, per chi trasgredisce, fino a 500 euro

Chi dà da mangiare ai piccioni in città rischia di mettere mano al portafoglio e di […]

leggi tutto...

26/09/2022 

Cronaca

Previsioni del tempo: tra sole e cieli nuvolosi il primo freddo autunnale inizia a farsi sentire

Queste le previsioni del tempo per martedì 27 settembre, elaborate dal centrometeoitaliano.it AL NORD Al mattino […]

leggi tutto...

26/09/2022 

Politica

Ivrea roccaforte del Pd. Chivasso, Rivarolo, Cuorgnè, Castellamonte e Ciriè vanno al centrodestra

Il centrodestra questa volta ha sbancato, sbaragliando nettamente la coalizione di centrosinistra e il Terzo Polo. […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy