29/03/2016

Cronaca

Leinì: nel mirino della procura finiscono 51 “furbetti dei ticket restaurant”

Leinì

/
CONDIVIDI

Avrebbero utilizzato indebitamente e senza averne diritto i ticket restaurant. Nel mirino dei carabinieri è una cinquantina di dipendenti del comune di Leinì. Un ammanco quantificabile in circa 40 mila euro. Alcuni giorni fa il sindaco di Leinì Gabriella Leone si è presentata in compagnia del segretario comunale alla locale stazione dei carabinieri per presentare un esposto per presunto danno erariale, indirizzato alla procura della Repubblica e alla Corte dei Conti.

L’ammanco sarebbe stato scoperto grazie ad un accurato esame contabile. Questi, in sostanza, i fatti: parte dei dipendenti del Comune si faceva consegnare dall’ufficio economato i ticket restaurant da utilizzare nei bar e trattorie anche se il contratto non prevede il diritto a usufruire dei ticket. I carabinieri stanno passando al setaccio il periodo di tempo compreso tra i il 2010 e il 2016. La procura di Ivrea ha aperto un fascicolo con l’ipotesi di accusa di truffa e peculato. Al momento, allo stato attuale delle indagini, non sarebbe scattato alcun provvedimento disciplinare per i “furbetti dei ticket”.

L’inchiesta è ancora all’inizio. Tra i presunti dipendenti infedeli le posizioni sono diverse: c’è chi ha usufruito di pochi ticket e chi ne avrebbe accumulato per oltre 3mila euro. L’inchiesta riguarda 51 dipendenti su 80. Non si escludono, nel prossimo futuro, importanti sviluppi.

Dov'è successo?

30/11/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi sfiorata la soglia dei mille nuovi contagi. Tre i decessi. 492 i guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,00 di oggi, 30 novembre, l’Unità di Crisi della […]

leggi tutto...

30/11/2021 

Eventi

Doppio concerto a Rivarolo delle bande musicali “La Rivarolese” e “La Novella” di San Maurizio

Sabato 11 dicembre 2021 avrà luogo un’edizione speciale del concerto di Santa Cecilia per la Filarmonica […]

leggi tutto...

30/11/2021 

Cronaca

Mazzè: prostituta sale sull’auto di un cliente ma viene rapinata e gettata fuori dall’auto. È grave

Rapinata e poi gettata sulla strada da un’auto in corsa. È in prognosi riservata all’ospedale di […]

leggi tutto...

30/11/2021 

Cronaca

Borgaro: in uno scontro il portiere cade per terra e non muove le gambe. Salvato da un arbitro eroe

È raro che un arbitro esca dal campo tra gli applausi dei tifosi: ad Ayoub El […]

leggi tutto...

30/11/2021 

Cronaca

Il calcio piemontese e canavesano in lutto per la morte di Stefano Borla, preparatore dei portieri

È deceduto dopo tre giorni di agonia in ospedale Stefano Borla, 50 anni, responsabile della scuola […]

leggi tutto...

30/11/2021 

Cronaca

Volpiano, esercitazione della protezione civile per operazioni di ricerca e salvataggio

Nella settimana dal 22 al 26 novembre a Volpiano si è svolta un’esercitazione di protezione civile […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy