04/01/2018

Cronaca

Leinì, i carabinieri confiscano a un imprenditore beni per 1 milione e 600 mila euro

CONDIVIDI

C’era qualcosa che non quadrava nella proporzione tra beni dichiarati e quelli realmente posseduti: una sproporzione che, accertata, ha fatto scattare la confisca. Per questa ragione i carabinieri della stazione di Leinì hanno apposto, su ordine della sezione misure di prevenzione del Tribunale di Torino, i sigilli a beni per un ammontare complessivo di 1 milione e 60o mila euro e hanno notificato all’imprenditore edile Mario Antonio Russo, 56 anni, residente a Leinì, la misura della sorveglianza speciale per due anni con l’obbligo di soggiorno nel comune di Leinì.

L’operazione dell’Arma ha avuto luogo lo scorso venerdì 29 dicembre. L’uomo ha alle spalle precedenti per reati contro il patrimonio e per detenzione di armi.

Gli approfondimenti a carattere economico e patrimoniale eseguiti dai carabinieri, avrebbero evidenziato un’evidente sproporzione tra i redditi dischiarati al fisco e il valore dei beni riconducibili.

In questo contesto è stata disposta nei confronti dell’uomo e della moglie convivente la confisca di beni immobili e mobili a loro intestati che consistono in 2 immobili a Caselle, 5 capannoni industriali, 1 immobile destinato ad uffici con annessa unità abitativa a Leinì, 2 autocarri, 1 furgone, un’autovettura, 1 immobile e 2 garage a Torino per un valore complessivo di 1 milione e 600 mila euro.

Dov'è successo?

07/12/2022 

Sanità

Asl T04: ospedale di Lanzo, apre l’ambulatorio di gastroenterologia geriatrica

La Gastroenterologia dell’Asl T04, diretta dalla dottoressa Edda Battaglia, sta sviluppando percorsi facilitati per le persone […]

leggi tutto...

07/12/2022 

Cronaca

A Castellamonte: in funzione i “Bike Box”, gestiti da una società presieduta da Pezzetto

A Castellamonte, Cuorgnè e Lanzo sono entrati in funzione tre nuovi Bike Box realizzati nell’ambito del […]

leggi tutto...

07/12/2022 

Cronaca

Chivasso: un tavolo tecnico per riunire gli studenti del liceo “Newton” trasferiti all’Istituto “Ubertini”

Per risolvere il problema degli studenti delle IV e V dei Licei classici e scientifici dell’Istituto […]

leggi tutto...

07/12/2022 

Cronaca

Borgaro, 34enne arrestato dai carabinieri. Viveva di estorsioni anche ai danni di parenti

Estorcere denaro era diventato il suo mestiere e per questa ragione un uomo di 34 anni […]

leggi tutto...

07/12/2022 

Cronaca

Caselle: l’aereo da Bari per Torino parte arriva con sei ore di ritardo. 250 euro di rimborso ai passeggeri

Serata da incubo per centinaia di passeggeri diretti in Piemonte. Dovevano raggiungere Torino, ma il volo […]

leggi tutto...

07/12/2022 

Cronaca

Fiamme nella notte a Caselle Torinese: un furioso incendio distrugge una falegnameria

Un vasto rogo ha completamente distrutto una falegnameria nella zona industriale di via delle Cartiere a […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy