02/12/2015

Cronaca

Leinì: arrotondavano lo stipendio spacciando droga. Tre uomini agli arresti domiciliari

Leinì

/
CONDIVIDI

Arrotondavano lo stipendio con una seconda attività non faticosa ma molto più remunerativa: i carabinieri della stazione di Leinì hanno arrestato un operaio un autista e uno studente che spacciavano marijuana e hashish. Tre persone dalla condotta irreprensibile che nel tempo libero si trasformavano in pusher.

L’operaio, ventunenne residente a Fiano è stato arrestato quando i carabinieri fermato uno dei suoi clienti abituali che nella memoria de3l telefono aveva numerosi messaggi inviati al suo fornitore di fiducia. Per i militari risalire all’identità dell’operaio è stato facile. Nel corso di una perquisizione effettuata nell’abitazione dell’operaio gli uomini dell’Arma hanno ritrovato due buste di cell0phane che contenevano 115 grammi di marijuana. Il giovane si trova adesso agli arresti domiciliari.

Lo studente spacciatore, anch’egli di 21 anni, è stato invece arrestato a Ciriè. Anche in questo caso il suo nome è stato fatto da alcuni clienti intercetti telefonicamente dai carabinieri. In casa i militari hanno scoperto dosi di marijuana per 115 grammi. Anche per lui sono scattati gli arresti domiciliari.

Le manette sono scattate ai polsi dell’autista di 37 anni a Rivoli. Il suo nome è stato fatto da alcuni  che erano stati precedente fermati durante un controllo antidroga effettuato a Leinì. In casa i militari hanno rinvenuto 55 grammi di hashish. Arresti domiciliari anche per lui.

Dov'è successo?

11/04/2021 

Cronaca

Rivarolo, il sindaco Rostagno: “Il padre non aveva più fatto seguire dal Ciss 38 il figlio disabile”

È visibilmente provato il sindaco di Rivarolo Alberto Rostagno. Questa mattina, alle 7,00, si è recato […]

leggi tutto...

11/04/2021 

Cronaca

Omicidio a Rivarolo: procura e carabinieri indagano a tutto campo. La città sconvolta, si interroga

Nella mattina uggiosa di oggi, domenica 11 aprile, Rivarolo si è svegliata nella morsa di un […]

leggi tutto...

11/04/2021 

Sanità

Emergenza Coronavirus: due nuovi centri vaccinali anti-Covid a Volpiano e San Benigno Canavese

Sabato 10 aprile a Volpiano sono entrati in funzione due centri vaccinali locali, nella sala polivalente […]

leggi tutto...

11/04/2021 

Cronaca

Notte di sangue a Rivarolo: uccide la moglie, il figlio disabile e i padroni di casa. Poi tenta il suicidio

  Notte di sangue a Rivarolo: un pensionato di 83 anni ha ucciso il figlio disabile, […]

leggi tutto...

10/04/2021 

Sanità

Covid: da lunedì 12 aprile la provincia di Torino tornerà in zona arancione. Riaprono i negozi e scuole

Gli esperti e gli epidemiologi dell’Unità di crisi della Regione Piemonte, convocati per le 13,00 di […]

leggi tutto...

10/04/2021 

Sanità

Leinì, alla Cittadella dello Sport il nuovo Centro vaccinale. L’Asl accoglie la proposta del Comune

Il Commissario dell’Asl T04, Luigi Vercellino, ha comunicato alla Conferenza dei sindaci canavesani la nuova ubicazione […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy