16/11/2022

Appuntamenti

L’Asl T04 promuove a Ivrea la rassegna “Le radici del Coraggio” contro la violenza di genere

Ivrea

/
CONDIVIDI

La rassegna “Le Radici del Coraggio” è promossa dalla Rete aziendale dell’Asl T04 contro la Violenza di Genere e dal Dipartimento Materno Infantile, diretto dal dottor Fabrizio Bogliatto, in collaborazione con il Corso di Laurea in Infermieristica dell’Università degli Studi di Torino, sede di Ivrea, e con il Lions Club di Ivrea. Gli eventi si svolgeranno nella settimana dal 18 al 25 novembre, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Si inizierà venerdì 18 novembre alle ore 9,00 presso il Polo formativo universitario Officina H di Ivrea (via Montenavale, 2) con il convegno dedicato agli operatori sanitari e sociali “Le parole feriscono, le parole curano, la presenza sostiene”. Sarà l’occasione per condividere il Percorso diagnostico terapeutico assistenziale (PDTA) dell’Asl T04 maturato da un lavoro di formazione sul campo.

L’apertura alla comunità è di rilevanza al fine di sviluppare cultura e sensibilità per combattere l’indifferenza su questi temi. In tal senso, venerdì 18 novembre nella sede del Polo formativo universitario Officina H di Ivrea, alle ore 14.30, si svolgerà una tavola rotonda con la presentazione dei libri “La violenza dall’A alla Z” e “E d’improvviso si è spenta la luce” di Virginia Ciaravolo e Valeria Fedeli. Parteciperanno diversi Enti e Istituzioni, tra cui la Regione Piemonte e la Questura. L’ingresso è libero e gratuito fino a esaurimento posti.

Sarà anche aperta alla cittadinanza con ingresso gratuito la tavola rotonda “Il coraggio di una ferita nascosta”, in collaborazione con il Lions Club di Ivrea, di mercoledì 23 novembre alle ore 21 nella sede del Polo formativo universitario Officina H di Ivrea. Si affronteranno i delicati temi del “Matrimonio combinato, spose bambine e mutilazioni genitali femminili” (relatrice la sociologa e docente universitaria Anna Bono) e della “Sofferenza delle soldatesse e delle donne in guerra” (relatore il generale Franco Pizziconi).

Giovedì 24 novembre si terrà un’iniziativa dedicata agli studenti del Corso di Laurea in Infermieristica, sede di Ivrea, a cura della Compagnia Teatro dell’Orsa con Monica Morini e Annamaria Gozzi: “Storie per riconoscerci: la cura delle parole, la rivoluzione dei racconti per abitare la pari dignità. Una mappa del sentire attraverso le pagine dei libri”.

La rassegna terminerà venerdì 25 novembre alle ore 21,00 presso l’Auditorium Mozart di Ivrea in corso Massimo D’Azeglio 69 con l’evento gratuito aperto alla cittadinanza “Fuochi. Ribelli, coraggiose e libere”, spettacolo di e con Monica Morini della Compagnia Teatro dell’Orsa in collaborazione con Annamaria Gozzi, al pianoforte Gaetano Nenna, regia di Bernardino Bonzani.
Affrontare la problematica che lega gli eventi della rassegna “Le Radici del Coraggio” deve trovare la risposta sanitaria e sociale nel lavoro di rete.

All’interno dell’Asl T04, la Rete contro la Violenza di Genere si articola a partire dalla collaborazione tra il Dipartimento Materno Infantile e il Servizio Psicologia della Salute Adulti; sono, infatti, referenti della Rete aziendale il dottor Fabrizio Bogliatto e la dottoressa Alda Pastore. I “nodi” della Rete sono costituiti dalle tre équipe del territorio dell’Azienda, “Donne Oltre” di Ivrea (referente l’Assistente Sociale ospedaliera Maria Buttaccio Tardio), “Ametista” di Chivasso (referente l’Assistente Sociale ospedaliera Stefania Spinardi) e “Gyne” di Ciriè (referente l’Assistente Sociale ospedaliera Joelle Autieri).

La Rete ha una valenza multidisciplinare, vi collaborano operatori di diverse strutture operative aziendali (le Medicine e Chirurgie di Accettazione e di Urgenza, le Ostetricie e Ginecologia, le Pediatrie, i Consultori Familiari, il Servizio Sociale Ospedaliero, le Direzioni Mediche Ospedaliere, il Servizio di Psicologia della Salute Adulti, la Neuropsichiatria Infantile, la Psicologia della Salute in Età Evolutiva), gli Enti gestori dei servizi socio-assistenziali del territorio, l’Assistente Sociale dell’Ufficio Fasce Deboli della Procura di Ivrea e le Associazioni del territorio impegnate su questa tematica.

La rassegna “Le Radici del Coraggio”, nella direzione di una sempre più ampia integrazione della Rete dell’Asl T04, ha invitato le Associazioni al reciproco patrocinio delle iniziative organizzate in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Gli eventi a cura delle Associazioni rientrano nella rassegna “Le Radici del Coraggio” in un programma parallelo.

02/12/2022 

Economia

Rivarolo: il negozio “Adelina Intim Chic” chiude dopo 50 anni. Addio agli anni “ruggenti”

Lo scorso venerdì l’esercizio commerciale “Adelina Intim Chic” di Rivarolo ha definitivamente abbassato le serrande, ponendo […]

leggi tutto...

02/12/2022 

Eventi

Settimo Vittone: scialli e scaldagambe con “La Gomitolosa” agli anziani della casa di riposo

Un pomeriggio all’insegna delle tradizioni, tanto care ai nostalgici e ai curiosi di riscoprire un passato […]

leggi tutto...

02/12/2022 

Cronaca

La variante Lombardore-Front si farà: a fine gennaio 2023 nuovo confronto con i sindaci canavesani

La variante Lombardore-Front si farà. I fondi per la realizzazione del primo Lotto ci sono, come […]

leggi tutto...

02/12/2022 

Cronaca

A Chivasso potenziata la connessione: anche Palazzo Einaudi collegato alla rete wifi pubblica

Nuova installazione di reti wi-fi pubbliche e gratuite nella Città di Chivasso. Tre nuovi hotspot nel […]

leggi tutto...

02/12/2022 

Cronaca

Ivrea, il nuovo Polo Culturale nasce con la demolizione dell’ex Istituto “Cena”

L’Amministrazione comunale di Ivrea ha approvato il progetto di demolizione dell’ex Istituto Cena che si trova […]

leggi tutto...

02/12/2022 

Cronaca

Previsioni del tempo: in arrivo una nuova ondata di maltempo nel fine settimana. Le Info

Queste le previsioni del tempo per domani, sabato 3 dicembre, elaborate dal centrometeoitaliano.it: AL NORD Al […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy