17/01/2022

Cronaca

Lacrime di dolore a Volpiano e Mappano per scomparsa a 31 anni del giocatore Fabio Mussetta

CONDIVIDI

Ha combattuto per mesi, con il coraggio che lo caratterizzava: poi il male che lo aveva aggredito non gli ha lasciato scampo. E adesso due paesi, Volpiano e Mappano piangono Fabio Mussetta, 31 anni, una vita ancora tutta da vivere. Ma a piangere per prima e con maggiore intensità, oltre alla famiglia ovviamente, sono i calciatori del Volpiano e del Mappano, le due società sportive nelle quali era cresciuto, aveva stretto amicizie e dove aveva consolidato rapporti umani che mancheranno a tutti. Fabio Mussetta aveva iniziato a giocare a calcio, parecchi anni fa nelle giovanili del Volpiano: qualche anno dopo aveva indossato non senza orgoglio la casacca del Real Canavese

Poi, dopo dieci anni di militanza ecco il passaggio all’Atletico Volpiano. Una maglia che per Fabio era diventata una bandiera anche quando la società cambiò nome in Asd Mappanese. Tra i trofei conquistati con i compagni di squadra è da annoverare la promozione, avvenuta nel 2015/2016 in Prima Categoria. La sua squadra, gli amici di sempre, hanno deciso di salutarlo con un lungo post e la decisione di ritirare la sua maglia numero 5.

“Vogliamo ricordarti così … ad esultare nello spogliatoio dopo una vittoria Fabio Mussetta … Il tuo sorriso, la tua gentilezza, la tua discrezione e la refrattarietà a vedere il calcio come fonte di guadagno. Hai fatto della partecipazione l’unica vera vittoria e la compagnia l’unico compenso di cui avevi bisogno. Oggi vai via, come sei arrivato: lasciandoci attoniti, senza parole. Sei e resterai nella storia di ciascuno di noi, perché eterni sono i legami di chi vuol bene senza chieder nulla in cambio.

La bandiera della società oggi, più che mai, è ammainata. Qualche mese fa ad un messaggio per chiederti come stavi rispondesti così: “Ciao grazie del pensiero. Spero di venirvi presto a trovare, i dottori sono fiduciosi e gli esami stanno andando bene al momento. Saluta tua moglie e tutti i ragazzi al campo da parte mia! Ci vediamo presto!” … ma la Merda non ti ha lasciato scampo. Ritiriamo per sempre la maglia n 5 la tua…e lanciamo idealmente un pallone al cielo, se non torna indietro, sappiamo chi ce lo avrà nascosto ancora una volta. A-dio Fabio”.

24/05/2022 

Cronaca

Ivrea: furto al SerD di via Aldisio. I ladri rubano anche un’auto aziendale sulla quale fuggono

Sono entrati da una finestra, hanno raggiunto gli uffici amministrativi e hanno asportato due macchinette del […]

leggi tutto...

24/05/2022 

Cronaca

Ivrea: un molosso aggredisce un meticcio di otto anni. Morto il cane, ferita la padrona

Ha cercato di salvare il proprio meticcio di otto anni dall’aggressione di un pitbull ma senza […]

leggi tutto...

24/05/2022 

Cronaca

Lotta per la legalità: venerdì 27 maggio a Volpiano un incontro su “Resistere a mafiopoli”

Venerdì 27 maggio, a Volpiano alle 21,00 nella Sala polivalente (via Trieste 1), il Comune e […]

leggi tutto...

24/05/2022 

Economia

L’alternanza scuola-lavoro valutata da un imprenditore, una docente e un sindacalista

La formazione e l’alternanza scuola lavoro- è stato il tema di un interessante incontro che ha […]

leggi tutto...

24/05/2022 

Sport

Chivasso: al via il torneo di calcio balilla integrato dedicato a Giacomo Teppati Losè

Cresce l’attesa a Chivasso per la prima edizione del Memorial Giacomo “Teppati Losè”, il torneo di […]

leggi tutto...

24/05/2022 

Economia

Il Bitcoin e il default della Repubblica de El Salvador. Ma le criptovalute sono così convenienti?

In questi giorni si parla del default del El Salvador, che ha il proprio debito pubblico […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy