05/01/2016

Cronaca

La polizia stradale rende pubblico il bilancio annuale: ritirate oltre 4mila patenti

Canavese

/
CONDIVIDI

Le violazioni più frequenti compiute dagli automobilisti? Guidare parlando al telefono senza auricolare, il mancato rispetto dei limiti di velocità, dell’uso delle cinture di sicurezza e per guida in stato d’ebrezza. Il bilancio di fine anno reso noto dalla polizia stradale parla chiaro: gli automobilisti piemontesi e quelli canavesani non fanno eccezione, continuano ad essere indisciplinati. I numeri parlano chiaro: in tutto il Piemonte gli agenti della polizia stradale, nell’arco del 2015 appena trascorso, hanno effettuato la decurtazione di 135.829 punti sulle patenti, hanno ritirato 4.045 patenti di guida e sequestrato 4,207 carte di circolazione. E non è tutto: la “stradale” ha anche elevato 4.511 multe per il mancato uso delle cinture di sicurezza e ben 2.960 sanzione per l’uso del telefono cellulare durante la guida. L’eccesso di velocità è la violazione al codice della strada maggiormente commessa: 13mila 11 sono i verbali, Degli oltre 135 mila automobilisti controllati con etilometro, 2mila 205 sono stati multati e denunciati all’autorità giudiziaria.

Sul fronte, invece, degli incidenti che hanno avuto luogo sulla rete autostradale, non si è registrata, rispetto al 2014, una significativa regressione. Lo scorso anno si sono verificati 873 incidenti che hanno provocato lesioni a conducenti e passeggeri e 27 sono quelli mortali. Gli agenti della Polstrada sul territorio canavesano hanno eseguito un quotidiano servizio di controllo sull’autostrada A5 Torino-Aosta, sulla A4 Torino-Milano, la ex statale 460 che collega il capoluogo a Ceresole Reale e la Pedemontana, l’arteria stradale che invece costituisce il raccordo tra l’Eporediese e l’Alto Canavese. Ancora numeri: sulla tangenziale Nord di Torino tra gli svincoli di Borgaro e Caselle sono decedute tre persone a causa di incidenti stradali mentre sulla Torino-Aosta si è verificato un solo incidente mortale che ha causato un decesso a Lessolo in direzione Aosta. Su fronte investigativo la polizia stradale ha arrestato 230 persone diverse della quali 17 in territorio canavesano e sono state eseguite 16 ordinanze di custodia cautelare.

Dov'è successo?

20/10/2020 

Cronaca

Piemonte, entrano in vigore nuove restrizioni: centri commerciali chiusi il sabato e la domenica

La firma del decreto è attesa in serata, ma il contenuto è già pubblico da ore […]

leggi tutto...

20/10/2020 

Cronaca

Coronavirus, Hot-spot per i tamponi: l’Asl T04 indica orari, ubicazione e modalità di accesso

Dopo le polemiche innescate dalle lunghe code che si formano nei quattro punti di accesso per […]

leggi tutto...

20/10/2020 

Sanità

Coronavirus in Piemonte: 1.396 contagi in più rispetto a ieri. 154 i ricoverati in ospedale. 6 i decessi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti sono 29.442 (+ […]

leggi tutto...

20/10/2020 

Sanità

È polemica sugli hotspot scolastici. L’assessore alla Sanità: “Se ci sono code prolungare gli orari”

Lunghissime code, serpentoni di auto che si snodano per chilometri: automobilisti in snervante attesa di poter […]

leggi tutto...

20/10/2020 

Sanità

Coronavirus, il sindacato Nursind denuncia: “Mancano infermieri per affrontare l’emergenza”

Il sistema sanitario piemontese è a un passo dal collasso. Le assunzioni avvengono con il contagocce […]

leggi tutto...

20/10/2020 

Sanità

Covid, da oggi saranno disponibili i test rapidi anche in Piemonte. L’esito in quindici minuti

I test rapidi per il Covid-19 dovrebbero essere disponibili da oggi, martedì 20 ottobre anche in […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy