29/09/2015

Cronaca

La fortuna bacia ancora Ivrea: un giovane gioca 5 euro e ne vince 10mila

Ivrea

/
CONDIVIDI

La fortuna bacia ancora Ivrea. Merito questa volta del tradizionale “gratta e vinci”. Niente di clamoroso, per intenderci, ma ieri, un giovane ha acquistato una schedina da cinque euro e ne ha vinti diecimila.

Niente male per un ragazzo, per giunta straniero che, per tentare la sorte ha rinunciato ad acquistare un pacchetto di sigarette. Una rinuncia che gli è stata più che favorevole. Il gratta e vinci fortunato è stato venduto presso una tabaccheria del quartiere Borghetto, nel cuore del centro storico di Ivrea.

Il giovane, conosciuto da tutti, risiede da diversi anni in Italia e pare stia attraversando un momento difficile. Quei soldi sono quindi doppiamente benedetti e la dea bendata, questa volta, ha compiuto un’opera meritoria premiando i sacrifici che il vincitore ha compiuto finora.

Diecimila euro non ti cambiano di certo la vita ma, se amministrati bene, aiutano a vivere meglio.

Dov'è successo?

21/10/2020 

Eventi

Canavese: “DiscoVintage” sulla cresta dell’onda torna a trasmettere dai microfoni di Radio Alfa

L’Associazione di Dj e Speaker che operarono dal Canavese, si arricchisce di un nuovo componente, Beppe […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Sanità

Coronavirus in Piemonte: sette i decessi e record di contagi (+1.799 rispetto a ieri). In aumento i ricoveri

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti sono 29.613 (+ […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

Canavese: derubavano anziani soli. Sgominata dalla polizia una banda di ladri e truffatori

Agivano tra le province di Torino, Cuneo e in Val d’Aosta e si presume siano autori […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

Rondissone, mezzi pesanti in sosta lungo la strada e rifiuti: Amazon disponibile a eliminare i problemi

Amazon si è resa disponibile a limitare i problemi legati allo stazionamento dei mezzi pesanti sulla […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

Trasporti pubblici in sciopero: venerdì “caldo” per studenti e pendolari. Disagi anche nella Sanità

Venerdì 23 ottobre le organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, O.S. Ugl Autoferrotranvieri e dalla Rsu del personale […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

La città Metropolitana: “Il Ponte Preti si farà. Fondi per 19,5 milioni. Prosegue la progettazione”

Non è in discussione la realizzazione di una nuova struttura che sostituisca il Ponte Preti, sulla […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy