20/04/2017

Cronaca

Ivrea, sentenza del tribunale: l’uso scorretto del cellulare può provocare tumori al cervello

Ivrea

/
CONDIVIDI

Esiste un nesso di causalità tra l’uso scorretto del telefono cellulare e l’insorgenza di tumori cerebrali: lo ha stabilito in una rivoluzionaria sentenza, il giudice Luca Fadda del tribunale di Ivrea. Il magistrato si è pronunciato lo scorso 30 marzo ma la notizia è stata resa nota nella mattinata di giovedì 20 aprile dagli avvocati dello studio legale di Torino Ambrosio e Commodo.

La sentenza si riferisce a un procedimento giudiziario relativo al dipendente di un’azienda (assistito dallo studio legale) al quale i medici avevano diagnosticato un tumore benigno: Roberto Romeo, 57 anni, per 15 anni ha usato il telefono cellulare per lavoro e per più di tre ore al giorno senza alcuna protezione; il giudice ha condannato l’Inail a corrispondere all’uomo, colpito da una patologia sì benigna ma invalidante. Il motivo? L’uso scorretto del cellulare per ragioni di lavoro.

I legali commentano più che positivamente la sentenza che apre la strada a una nuova giurisprudenza e che nel, contempo, convinca le istituzioni a varare efficaci campagne di sensibilizzazioni nei confronti di un problema che è ancora controverso. A Roberto Romeo i chirurghi hanno dovuto asportare il nervo acustico dell’orecchio sinistro con la conseguente perdita dell’udito. L’uomo trascorreva, per esigenze di lavora, oltre tre ore al giorno al telefono mobile: un’esposizione che avrebbe causato l’insorgenza della patologia tumorale. Lo studio legale torinese ha aperto il sito www.neurinomi.info, dove gli utenti possono trovare anche consigli sull’utilizzo corretto del telefonino.

26/01/2022 

Cronaca

Carceri: su 4mila detenuti oltre mille sono stati positivi al Covid. Il garante: “Sistema inadeguato”

“Su 3.700 posti e una presenza reale di oltre 4.000 persone, sono stati più di 1.000 […]

leggi tutto...

26/01/2022 

Sanità

Covid in Piemonte, contagi stabili: oggi sono oltre 14 mila. 12 i decessi e oltre 17mila i guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,30 di oggi, mercoledì 26 gennaio, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

26/01/2022 

Cronaca

Smog: torna il semaforo verde nei comuni di Chivasso, Ciriè, Poirino, Rivarolo e San Maurizio

Da domani, giovedì 27 gennaio fino a venerdì 28, giorno in cui Arpa verificherà il perdurare dei fenomeni di […]

leggi tutto...

26/01/2022 

Cronaca

Il ciclista Bernal grave dopo un incidente: Claudio Leone: “Ti aspettiamo per la tappa del Giro”

È stabile ma ancora in gravi condizioni di salute il campione di ciclismo colombiano che nella […]

leggi tutto...

26/01/2022 

Cronaca

Ivrea: nascondevano in casa oltre mezzo chilogrammo di droga. In manette un italiano e una colombiana

Nei giorni scorsi il personale del Commissariato di Ivrea nel corso di un’operazione di polizia giudiziaria […]

leggi tutto...

26/01/2022 

Cronaca

Previsioni del tempo: fine settimana di maltempo al Centro-Sud. Da domenica, però, tornerà il bel tempo

Ecco le previsioni del tempo elaborate dal centrometeoitaliano.it Tutti i principali modelli mostrano una blanda saccatura […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy