10/02/2016

Cronaca

Ivrea, pubblicava falsi annunci di vendita online. Giovane ventottenne condannato per truffa

Ivrea

/
CONDIVIDI

Si era specializzato nell’immissione di falsi annunci online e, quando i clienti inviavano il pagamento secondo le modalità indicate, incassava il denaro senza spedire la merce promessa. La truffa è approdata nelle aule del Tribunale di Ivrea, in seguito alla denuncia sporta da un cliente toscano finito nella rete di un ragazzo di 28 anni di Ivrea. Lunedì mattina il giudice ha condannato il truffatore a un anno di reclusione e al pagamento di 600 euro di multa. L’episodio ha avuto luogo nel 2010.

Un giovane residente a Prato, in Toscana, aveva acquistato insieme ad un amico, una tastiera musicale su una piattaforma online specializzata, pagando al truffatore 370 euro (360 per l’articolo più 10 euro per la spedizione). Trascorrono i giorni, ma la merce acquistata non arriva a destinazione. Il giovane toscano inizia a inviare al truffatore email di spiegazione alle quali l’eporediese rispondeva sempre in modo molto evasivo e avvisando il cliente che se, avesse continuato a scrivergli si sarebbe rivolto a un legale. Il cliente a quel punto effettua una accurata ricerca sul web scoprendo di essere l’ultimo anello di una lunga catena di persone truffate che spedivano il pagamento per merce mai giunta a destinazione.

E non è tutto: il numero di telefono indicato sul sito era in realtà quello di uno studio fisioterapico, subissato di chiamate effettuate da persone che cercano invano il rivenditore. Poi la denuncia, e infine, dopo cinque anni, la pronuncia della sentenza di condanna per truffa.

21/10/2020 

Cronaca

Canavese: derubavano anziani soli. Sgominata dalla polizia una banda di ladri e truffatori

Agivano tra le province di Torino, Cuneo e in Val d’Aosta e si presume siano autori […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

Rondissone, mezzi pesanti in sosta lungo la strada e rifiuti: Amazon disponibile a eliminare i problemi

Amazon si è resa disponibile a limitare i problemi legati allo stazionamento dei mezzi pesanti sulla […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

Trasporti pubblici in sciopero: venerdì “caldo” per studenti e pendolari. Disagi anche nella Sanità

Venerdì 23 ottobre le organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, O.S. Ugl Autoferrotranvieri e dalla Rsu del personale […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

Chivasso, il sindaco Castello preoccupato per i contagi: “La città non deve diventare zona rossa”

Chivasso non deve diventare “zona rossa” a causa dell’incrementi di nuovi casi positivi al Coronavirus: è […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

La città Metropolitana: “Il Ponte Preti si farà. Fondi per 19,5 milioni. Prosegue la progettazione”

Non è in discussione la realizzazione di una nuova struttura che sostituisca il Ponte Preti, sulla […]

leggi tutto...

20/10/2020 

Cronaca

Piemonte, entrano in vigore nuove restrizioni: centri commerciali chiusi il sabato e la domenica

La firma del decreto è attesa in serata, ma il contenuto è già pubblico da ore […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy