16/12/2015

Cronaca

Ivrea, giovane donna patteggia nove mesi per aver investito un anziano che morì in ospedale

Ivrea

/
CONDIVIDI

La donna era accusata di omicidio colposo aggravato dall’eccesso di velocità. Alla sbarra in tribunale a Ivrea è comparsa una donna di Tavagnasco che, il 13 settembre 2014 aveva investito un anziano di 83 anni, Elio Pistono, residente a Lessolo che stava tranquillamente attraversando le strisce perdonali nel centro urbano di Quassolo. La donna, Monica Ferragatti di 23 anni, (difesa dall’avvocato Giuseppe Scianna) ha patteggiato la pena di nove mesi e dieci giorni. Il processo, presieduto dal Giudice per udienze preliminari Marianna Tiseo, si è svolto nella mattinata di lunedì scorso in tribunale a Ivrea.

La pena è stata sospesa perché l’imputata è incensurata. Questi in estrema sintesi i fatti: il pensionato aveva l’abitudine di recarsi al bocciodromo di Quassolo, come sono soliti fare tanti altri suoi coetanei. Mentre stava attraversando, intorno all 16,00, la strada sulle strisce pedonali era stato violentemente investito da un Lancia Ypsilon alla cui guida si trovava Monica Ferragati. La ragazza aveva frenato, ma senza riuscire ad evitare l’uomo. Seppure in preda a un comprensibile shock la giovane si era subito fermata e, insieme ad alcuni passanti, aveva chiamato i soccorsi, ma l’urto era stato così violento che le condizioni dell’anziano era subito apparse gravissime.

All’ospedale San Giovanni Bosco di Torino dove era trasportato dopo l’incidente stradale, i medici avevano riscontrato un grave trauma cranico. I sanitari avevano tentato di tutto per salvargli la vita, ma dopo dieci giorni di atroci sofferenze Elio Pistono è deceduto. Le indagini avevano appurato che Monica Ferragatti stava viaggiando al di sopra dei limiti di velocità che in quel tratto di strada sono stati fissati in 50 chilometri orari.

Dov'è successo?

24/07/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 161 nuovi contagi. Tre i ricoverati in Rianimazione. Nessun decesso in ospedale

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,30 di oggi, sabato 24 luglio, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Cronaca

Nubifragio a Rivarolo: allagato il sottopasso di via Martiri delle Foibe. Albero sradicato in via Reyneri

Un violentissimo temporale ha spazzato il territorio di Rivarolo Canavese provocando allagamenti, in special modo nel […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Ivrea: lo sportello di pubblica tutela funziona ma rischia la chiusura. No della Città metropolitana

L’Ufficio decentrato di pubblica tutela a Ivrea è stato inaugurato a giugno dello scorso anno e […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Sanità

Covid in Canavese: da lunedì 26 luglio vaccini senza preadesione per i ragazzi tra i 12 e i 19 anni

Da lunedì 26 luglio accesso diretto agli hub per i 12-19enni. Le ragazze ed i ragazzi […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Cronaca

Leinì: volevano mettere in piedi una “baby gang” dedita a furti e rapine. Nei guai quattro ragazzi

L’intenzione era quella di dare vita a una “baby-gang” sul modello di quelle che ormai spopolano […]

leggi tutto...

23/07/2021 

Cronaca

Chivasso: educatrice positiva al Covid. Chiuso il centro estivo alla scuola Mazzucchelli

Da oggi, venerdì 23 luglio e fino a lunedì 26 luglio, il centro estivo della scuola […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy