08/11/2020

Sanità

Infermieri, il Nursind invoca l’aiuto del Presidente Mattarella: “Il Piemonte è in ginocchio”

CONDIVIDI

È un disperato appello quello che il segretario regionale del Nursind Piemonte (il sindacato delle professioni infermieristiche) rivolge niente meno che al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella invocando il suo intervento. “Il Piemonte è in ginocchio. Servono provvedimenti drastici e urgenti per tirarci fuori da un possibile quanto probabile collasso sanitario – dichiara Francesco Coppolella, segretario regionale del Nursind -. Gli ultimi provvedimenti che il governo regionale sta emanando testimoniano che siamo con l’acqua alla gola e presto saremo in balia degli eventi”.

Francesco Coppolella sottolinea come negli ospedali piemontesi ci sia una grave carenza di personale infermieristico. Ma in che modo è possibile ovviare a questo problema? Soltanto con una massiccia e immediata assunzione a tempo indeterminato, senza dover essere costretti a sottostare al lunghissimo iter burocratico di un concorso pubblico. In questo modo, spiega Coppolella, sarà possibile richiamare almeno un migliaio di infermieri dall’Italia e dall’estero per arginare il fiume in piena della pandemia da Covid-19 che si è abbattuto sul Piemonte.

“Serve una forte cabina di regia che riprenda una situazione che ci sta sfuggendo di mano con inevitabili gravi conseguenze. L’infermiere è oggi una risorsa indispensabile per salvarci. Stiamo pagando a caro prezzo la scarsa visione programmatica regionale di questa grave criticità – conclude Francesco Coppolella -. I bandi non forniscono risposte all’esigenza e il rischio che il personale infermieristico rimasto presente senza un aiuto ceda è elevato. Ci aspetta ancora un lungo periodo prima che gli effetti della chiusura incidano sui ricoveri. Se esponenti della Regione chiedono aiuto alle Ong e chiedono di reclutare medici per fare gli infermieri rende ancor più forte l’idea che bisogna agire in fretta sotto una supervisione nazionale”.

20/09/2021 

Cronaca

Rivarolo Canavese: i vigili del fuoco hanno domato l’incendio alla cascina Mellano. Ingenti i danni

Sono terminate nel tardo pomeriggio di oggi, lunedì 20 settembre, le operazioni di messa in sicurezza […]

leggi tutto...

20/09/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 135 nuovi contagi e due decessi. I pazienti guariti rispetto a ieri sono 173

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI Alle 16,00 di oggi, lunedì 20 settembre, l’Unità di Crisi della Regione […]

leggi tutto...

20/09/2021 

Cronaca

San Francesco al Campo: la Fanfara alpina della “Taurinense” per i 25 anni del “Velodromo Francone”

In questi giorni il Velodromo Francone di San Francesco al Campo compie 25 anni. Era esattamente […]

leggi tutto...

20/09/2021 

Cronaca

Incendio a Favria: vanno a fuoco gli spogliatoi del campo di calcio a 5. Indagano i carabinieri

I carabinieri della stazione di Agliè stanno indagando per fare chiarezza sulle cause che hanno innescato […]

leggi tutto...

20/09/2021 

Cronaca

Sito di scorie nucleari, sindaci e Città Metropolitana chiedono più chiarezza alla Sogin

Se Sogin spa non rispettasse le indicazioni sulla trasparenza del procedimento di localizzazione del deposito unico […]

leggi tutto...

20/09/2021 

Cronaca

Rivarolo: a fuoco la cascina Mellano in borgata Vittoria. Distrutto un fienile. Vigili del fuoco al lavoro

Furioso incendio a Rivarolo Canavese in borgata Vittoria al confine con il comune di Bosconero. Il […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy